Elicottero del 118 fermo per avaria: anziano colpito da infarto a Capri costretto a un’attesa di diverse ore prima del trasferimento a Napoli

Elicottero adibito al servizio 118 fermo per un guasto: un anziano colpito da infarto oggi pomeriggio a Capri costretto a un’odissea di diverse ore. In codice rosso e in gravi condizioni, l’uomo doveva essere trasferito a Napoli in struttura specializzata. L’ammalato, ricoverato d’urgenza all’ospedale Capilupi, è stato inizialmente portato dall’ambulanza del 118 all’eliporto di Damecuta da dove sarebbe dovuto poi essere condotto al Cardarelli di Napoli con l’elicottero. Ma la Core, la centrale operativa che gestisce le emergenze sanitarie, ha informato dell’indisponibilità dell’elicottero a causa di un’avaria. L’infartuato, quindi, è stato ricondotto al Capilupi in attesa dell’eventuale arrivo di un elicottero militare. Ma trattandosi di un infarto in atto i tempi di attesa sono stati ritenuti troppo lunghi, per cui alla fine si è deciso per il trasferimento attraverso l’idroambulanza della Capitaneria di Porto partita da Capri alle 19.30.

Condividi:
  • 27
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
    27
    Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *