Aveva commesso una rapina insieme ad un complice in un ristorante a Napoli, arrestato dalla polizia un 36enne

Gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato San Ferdinando hanno eseguito un’Ordinanza di Custodia Cautelare agli arresti domiciliari  emessa dal GIP del Tribunale di Napoli su richiesta della locale Procura nei confronti di Alessandro Santoro napoletano di 36 anni, in quanto  gravemente indiziato del reato rapina aggravata in concorso. Nel gennaio 2018, intorno alle 22.30, il Santoro insieme a un complice, con volto travisato da un passamontagna, riportante il disegno della bandiera americana, e l’utilizzo di una pistola, rapinò alcune persone presenti in un’attività commerciale di via Sergente Maggiore. La rapina fruttò la somma di 70,00 euro. Quindi la fuga con uno scooter condotto da un complice. I poliziotti analizzando anche i sistemi di videosorveglianza presenti nella zona sono risaliti al Santoro che ieri pomeriggio è stato rintracciato nella zona del Pallonetto e sottoposto agli arresti domiciliari.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *