Caivano (Napoli), spacciava nonostante fosse ai domiciliari, rinchiuso in carcere a Poggioreale. L’uomo pregiudicato cedeva le dosi con un paniere

Gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato di Afragola hanno arrestato PALMIERI Umberto, 52enne di Caivano con pregiudizi di Polizia, per i reati di spaccio di sostanza stupefacente ed evasione dagli arresti domiciliari. I poliziotti, a seguito di appostamenti e un’attività info investigativa diretta al contrasto dell’attività dello spaccio delle sostanze stupefacenti, nel Comune di  Caivano, in via Adige, hanno notato una vettura con a bordo alcune persone che si sono fermate sotto l’abitazione del Palmieri. 

Gli occupanti hanno suonato il clacson per attirare l’attenzione del 52enne, il quale si è affacciato e, dopo aver ricevuto i soldi messi all’interno del paniere, ha lanciato dal balcone della sostanza stupefacente. I poliziotti hanno bloccato uno degli acquirenti, intanto il Palmieri, vistosi scoperto, si è rifugiato presso l’abitazione di una vicina al piano superiore. Gli agenti lo hanno ritrovato e bloccato dopo pochi istanti. Il Palmieri è stato arrestato e condotto presso la Casa Circondariale di Poggioreale. 

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *