L’erede del “leone” Ranieri III, compie oggi 61 anni. Alberto di Monaco, una vita tra la passione per lo sport e l’amore per il piccolo Principato

Secondogenito e unico figlio maschio del Principe Ranieri III e di Grace Kelly, Sua Altezza Serenissima il Principe Albert, Alexandre, Louis, Pierre, Marchese di Baux, nasce il 14 marzo 1958, esattamente 61 anni fa. Al battesimo Alberto ha avuto come padrino il Principe Louis de Polignac e come madrina la Regina Victoria-Eugénia di Spagna.

Sin da giovane, negli anni della prima formazione scolastica e poi di quella accadamica, il Principe Alberto pratica varie discipline sportive per le quali ottiene numerosi distinzioni in atletica (cross-country, giavellotto), pallamano, judo (cintura nera), nuoto (campione accademico), tennis, canottaggio, vela, sci, squash e scherma. La vera predilezione però è il calcio. Nel luglio del 1984, per i Giochi Olimpici di Los Angeles, accompagna – a titolo privato – la Delegazione Olimpionica del Principato.

Negli anni 1985 e 1986 partecipa alla Parigi-Dakar. Partecipa per ben cinque volte ai giochi olimpici invernali nella specialità del bob (Calgary nel 1988, Albertville nel 1992, Lillehammer nel 1994, Nagano nel 1998 e Salt Lake City nel 2000). Dal 1983 è Presidente della Federazione Monegasca di Nuoto, dello Yacht Club di Monaco, dal 1984 della federazione Monegasca di atletica, dal 1987 del comitato d’Organizzazione dei Giochi per Piccoli Stati, dal 1987 della Federazione Monegasca di Bobsleigh, dal 1994 presiede il Comitato Olimpico Monegasco, dal 1999 della Federazione Monegasca di Pentathlon moderno. Infine dal 1985 ricopre ruoli importanti nel Comitato Olimpico Internazionale.

Parla correttamente il francese, l’inglese, l’italiano e il tedesco. Tra i vari titoli ed onoreficenze ricordiamo: Gran Croce dell’Ordine de Saint-Charles (1979), Gran Croce dell’Ordine des Grimaldi (1958), Colonel des Carabiniers (1986). Tra le distinzioni straniere: Gran Ufficiale dell’Ordine della Legione d’Onore (19 gennaio 1984, insignito da François Mitterrand), Cavaliere d’Onore e Devozione dell’Ordine di Malta (1989), Gran Croce dell’Ordine Nazionale al Merito (1997, insignito dal Presidente Jacques Chirac). Membro d’Onore dell’Istituto Internazionale del Diritto Umanitario dal 1986, membro del Comitato di Sostegno del W.W.F. dal 1990, oggi è costantemente impegnato in prima persona nei programmi di aiuti internazionali e negli interventi per le emergenze umanitarie.

Alberto è divenuto Principe dopo la morte del padre (6 aprile 2005). L’incoronazione ufficiale è avvenuta il 19 novembre 2005. Il sovrano monegasco ha ufficialmente riconosciuto una figlia, nata nel 1992 in California da una fugace relazione con Tamara Rotolo, ex cameriera. E Alexandre, avuto nel 2003 dall’hostess Nicole Coste. La compagna di Alberto II di Monaco diventa poi Charlene Wittstock, ex campionessa di nuoto sudafricana; conosciuta nel 2001 Alberto e Charlene iniziano ad apparire in compagnia in eventi ufficiali dal 2006. Convoleranno a nozze il 9 luglio 2011.

Condividi:
  • 2
    Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *