La Johnson&Johnson condannata a risarcire una donna malata di cancro causato dal borotalco

Johnson & Johnson dovrà risarcire per 29 milioni di dollari una donna malata di cancro che ha denunciato per il suo male l’absesto (amianto) nel borotalco. La giuria di Oakland, in California, ha rinvenuto Johnson & Johnson responsabile per il mesotelioma di Teresa Leavitt, tipo di cancro legato all’esposizione all’absesto.

Condividi:
  • 5
    Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *