33enne incensurata di origine albanese arrestata dalla polizia, la donna è stata bloccata al terminal bus di Ragusa con 700 gr di cocaina

Una 33enne albanese incensurata è stata arrestata dalla polizia a Ragusa perché accusata di svolgere il ruolo di corriere di droga. La donna è stata bloccata durante controlli al terminal dei bus del capoluogo ibleo e, scoppiata a piangere davanti a personale della squadra mobile, è stata portata in Questura. Durante una perquisizione, eseguita da poliziotte, nella sua borsa sono stati trovati due pacchetti contenenti complessivamente 700 grammi di cocaina. La sostanza stupefacente, secondo stime degli investigatori, ha un valore di mercato di oltre 50mila euro. La 33enne albanese è stata dichiarata in arresto e, su disposizione della Procura di Ragusa, è stata condotta in carcere. La donna, entrare irregolarmente in Italia, dopo la detenzione cautelare sarà espulsa e dovrà fare ritorno in Albania. 

Condividi:
  • 1
    Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *