Il 4 marzo del 1877 il giovane tedesco Emile Berliner brevettò il microfono

Emile Berliner, giovane tedesco affascinato dalla scienza e dalle nuove scoperte, decise di emigrare negli Stati Uniti nel 1870. Ed è proprio negli States che Berliner riuscì a sviluppare un prototipo di microfono, componente essenziale del telefono. Il 4 marzo 1877 ottenne il brevetto della sua invenzione e la Bell Telephone Company ne comprò i diritti. Nel 1878 l’invenzione del microfono a carbone di Berliner aprì però una controversia sulla paternità del progetto. Thomas Alva Edison, dopo essersi rivolo alla Corte Suprema degli Stati Uniti d’America, si vide assegnare da quest’ultima la proprietà del microfono a carbone nel 1892. A Berliner non restò che dedicarsi ad un nuovo progetto: il grammofono. E almeno questa volta, fu lui ad avere la meglio, perché fu proprio questo oggetto, e non il suo antenato, il fonografo di Edison, a raggiungere il grande pubblico per la riproduzione della musica. Oltre che inventore del grammofono, brevettato nel 1887, Berliner inventò anche il giradischi.

Condividi:
  • 13
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
    13
    Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *