Cominciate le operazioni per svuotare del carburante il mercantile arenato sulla spiaggia a Bari, dureranno quattro giorni

Sono cominciate all’alba, come previsto, le operazioni finalizzate a svuotare il carburante dai serbatoi del mercantile turco Efe Murat, arenatosi a circa 200 metri dal lungomare sud di Bari il 23 febbraio scorso. Oltre al personale della Guardia costiera, sul posto sta giungendo il motopontone, una specie di chiatta operativa galleggiate, da cui si procederà a insufflare l’acqua nelle cisterne per estrarre il gasolio, circa 30 tonnellate. Operazioni per le quali, è stato stimato, occorreranno in totale quattro giorni. A serbatoi svuotati l’armatore presenterà il piano per il recupero del relitto. Grazie alle condizioni meteo favorevoli, oggi è previsto anche l’impiego di sommozzatori per la verifica dello scafo della nave, che presenta tre falle, ma soprattutto di quello del rimorchiatore Galesus rimasto incagliato sabato scorso durante le operazioni di soccorso al mercantile. Una verifica al termine della quale sarà possibile presentare il piano di recupero del rimorchiatore.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *