Il 27 febbario del 1996 i primi videogiochi dei Pokèmon in Giappone

Il 27 febbraio 1996 uscivano in Giappone i primi videogiochi dei Poke’mon: Pokemon Versione Rossa e Versione Blu. Sviluppati da Game Freak sotto la direzione di Satoshi Tajiri, i giochi erano pubblicati da Nintendo per il Game Boy e introducevano i primi e iconici 150 mostriciattoli tascabili della serie. Ad agevolare il successo della serie era il concetto di fondo secondo cui i bambini avrebbero dovuto interagire fra di loro, scambiandosi Pokemon o cimentandosi in avvincenti battaglie. Quando questi titoli vennero pubblicati, Nintendo non si aspettava che potessero diventare un successo commerciale, cosa che avvenne soprattutto grazie ad un passaparola positivo che diede vita anche alla celebre serie animata che prese il via piu’ di un anno dopo. Quando in aprile di quell’anno la rivista CoroCoro Comic organizzo’ un concorso per consegnare a venti fortunati il rarissimo Pokemon segreto, Mew, si presentarono ben 78 mila persone. Da quel momento fu chiaro che i videogiochi avevano il potenziale per diventare un successo mondiale e i titoli vennero esportati all’estero. Pokemon Rosso e Pokemon Blu rimangono ancora oggi dei riferimenti assoluti in materia di videogiochi. Nella classifica dei franchise che hanno venduto di piu’ nella storia dei videogame, la saga principale di Pokemon occupa il primo posto, seguita da quella di Super Mario, Call of Duty e Pc-man. I videogiochi di Pokemon hanno venduto complessivamente oltre 70 miliardi di dollari. A livello mondiale, i primi due titoli hanno venduto 31.8 milioni di copie (circa un miliardo e 271 milioni di dollari di incasso). Il sequel, Pokemon Giallo, vendette invece 14,64 milioni copie (454 milioni di dollari). 

Ecco nel dettaglio le vendite dei titoli della saga principale: 1996 – Pokemon Rosso, Blu e Verde (solo in Giappone): 31.38 milioni di copie per 1.271 miliardi di dollari; 1998 – Pokemon Giallo: 14.64 milioni di copie per 454 milioni di dollari; 1999 – Pokemon Oro e Argento: 23.1 milioni di copie per 1.016 miliardi di dollari; 2000 – Pokemon Cristallo: 6.39 milioni di copie per 211 milioni di dollari; 2002 – Pokemon Rubino e Zaffiro: 16.22 milioni di copie per 689 milioni di dollari; 2004 – Pokemon Smeraldo: 6.32 milioni di copie per 256 milioni di dollari; Pokemon RossoFuoco e VerdeFoglia: 12 milioni di copie per 640 milioni di dollari; 2006 – Pokemon Diamante e Perla: 17.67 milioni di copie per 778 milioni di dollari; 2008 – Pokemon Platino: 7.60 milioni di copie per 372 milioni di dollari 2009 – Pokemon HeartGold e SoulSilver: 12.72 milioni di copie per 763 milioni di dollari; 2010 – Pokemon Bianco e Nero: 15.64 milioni di copie per 759 milioni di dollari; 2012 – Pokemon Bianco 2 e Nero 2: 8.52 milioni di copie per 435 milioni di dollari; Pokemon X e Y: 16.34 milioni di copie per 953 milioni di dollari; 2014 – Pokemon Rubino Omega e Zaffiro Alpha: 14.13 milioni di copie per 703 milioni di dollari; Pokemon Rosso, Verde, Blu e Giallo per VC: 1.5 milioni di copie per 19 milioni di dollari; 2016 – Pokemon Sole e Luna: 16.13 milioni di copie per 879 milioni di dollari; 2017 – Pokemon Ultra Sole e Ultra Luna: 7.96 milioni di copie per 368 milioni di dollari; 2018 – Pokemon: Let’s Go Pikachu e Eevee: 10 milioni di copie per 600 milioni di dollari.

Condividi:
  • 1
    Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *