Taranto, 65enne arrestato dai carabinieri per stalking e violenze su una minorenne

I carabinieri hanno arrestato un 65enne di Palagiano (Ta) con l’accusa di stalking e violenza sessuale nei confronti di una minorenne. Le indagini, avviate alla fine di gennaio scorso dopo la denuncia della vittima, hanno appurato che l’uomo, sin dall’estate del 2018, abusando della condizione di inferiorita’ fisica e psichica della minore, l’aveva costretta in piu’ occasioni a subire atti sessuali a bordo di un’autovettura e nella propria abitazione rurale. Il 65enne, di fronte alla presa di posizione dell’adolescente, che aveva trovato il coraggio di opporsi alle violenze psichiche, aveva posto in essere una serie di comportamenti persecutori pedinandola ed inviandole numerosi messaggi telefonici con l’intento di costringerla a subire ancora le sue morbose attenzioni sessuali. Stamane i militari hanno eseguito l’arresto, in esecuzione dell’ordinanza di custodia cautelare in carcere disposta dal gip del Tribunale di Taranto, con le accuse di violenza sessuale aggravata ed atti persecutori. Il 65enne, al quale sono state sequestrate in via cautelare alcune armi legalmente detenute, e’ stato rinchiuso nel carcere di Taranto.

Condividi:
  • 1
    Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *