Camorra: arresti in Veneto, il Presidente della Regione Zaia “Ringrazio a nome di tutta la gente per bene i procuratori De Raho e Cherchi”. Salvini: “inseguiamo i boss ovunque siano”

In attesa che vengano resi noti i dati salienti nel corso della conferenza stampa in mattinata, mi sento di ringraziare a nome di tutta la gente perbene il procuratore nazionale antimafia Federico Cafiero De Raho e il procuratore distrettuale di Venezia Bruno Cherchi per un successo nella lotta alla criminalita’ organizzata che contribuisce a portare sui nostri territori sicurezza, ordine e legalita‘”. Lo dice il presidente della Regione del Veneto, Luca Zaia, a proposito dell’operazione contro la camorra infiltrata in Veneto, nell’ambito della quale la Guardia di Finanza e la Polizia, coordinate dalla Dda di Venezia, stanno eseguendo decine di misure cautelari, provvedimenti di obbligo di dimora e di altro tipo. “Credo di interpretare il sentimento dei veneti”, aggiunge Zaia, “nel rivolgere un ringraziamento riconoscente a tutti gli uomini e le donne delle forze dell’ordine che si sono impegnati per il successo del blitz. Oggi la giornata comincia davvero nel migliore dei modi“. 

Notizie di questo tipo fanno cominciare bene la giornata. Grazie alla Guardia di finanza e alla Polizia, che hanno eseguito questa brillante operazione con il coordinamento della Dda di Venezia. Vogliamo inseguire i boss e i loro sporchi affari ovunque siano“. Lo dice il vicepremier e ministro dell’Interno Matteo Salvini

Condividi:
  • 4
    Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *