Spotify, arriva il giro di vite: stop account per chi usa adblocker

Giro di vite di Spotify per chi usa gli adblocker, quei software che inibiscono la pubblicità. La piattaforma di streaming, con un aggiornamento dei termini di servizio e delle condizioni d’uso, sta mettendo un freno ai blocchi degli annunci che costituiscono la principale fonte di guadagno per la versione gratuita. Le nuove regole specificano che “l’elusione o il blocco degli annunci pubblicitari in Spotify o la creazione o la distribuzione di strumenti progettati per bloccare la pubblicità nel Servizio” possono comportare la sospensione dell’account. La data in cui questo giro di vite entrerà in vigore è il primo marzo, in questo lasso di tempo gli utenti potranno disabilitare gli adblocker, passare alla versione premium di Spotify oppure abbandonare totalmente il servizio.

Condividi:
  • 2
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
    2
    Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *