Rubano un chilometro di cavi telefonici, arrestati. Isolate alcune abitazioni nel comune di Terlizzi (Bari)

Con l’accusa di aver rubato un chilometro di cavi telefonici in rame, isolando anche alcune abitazioni nel comune di Terlizzi, i carabinieri hanno arrestato due uomini di Bitonto, con precedenti, sorpresi mentre tentavano di nascondere i cavi nella propria auto. Alla vista dei carabinieri i due uomini hanno cercato fuggire, ma dopo un breve inseguimento sono stati fermati e portati in caserma. Dai successivi accertamenti è emerso che i cavi, appartenenti ad una linea Telecom, erano stati tranciati ed asportati poco prima, causando l’interruzione dei collegamenti telefonici a un gruppo di abitazioni rurali della zona. Alcuni dei cavi tagliati erano ancora attaccati ai tralicci in legno della linea telefonica. Nell’auto degli arrestati i militari hanno trovato tronchesi, una grossa accetta e cavi in nylon muniti di moschettoni.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *