Gabriele Micalizzi il fotografo italiano ferito in Siria è in ospedale Usa a Baghdad, confermato che non è in pericolo di vita

Gabriele Micalizzi, il fotoreporter ferito lunedì nel sud-est della Siria al fronte tra Isis e forze curde, è ricoverato nell’ospedale militare americano di Baghdad. Lo riferiscono all’ANSA fonti concordanti, che confermano che Micalizzi non è in pericolo di vita. Il giornalista è arrivato la notte scorsa a Baghdad dopo diverse ore di incertezza sulla sua destinazione, dopo che è stato portato in salvo dal luogo del ferimento, sulla sponda orientale del fiume Eufrate, assieme al collega brasiliano della Cnn, Gabriel Chaim.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *