Oggi 10 febbraio ricorre il “Giorno del Ricordo” in memoria delle vittime delle foibe

Il 10 febbraio di ogni anno ricorre il Giorno del Ricordo in memoria delle vittime delle foibe. Questa giornata è stata istituita a seguito di legge del 30 marzo del 2004 e ha lo scopo di commemorare le vittime italiane che tra l’ottobre del 1943 e il maggio del 1947 vennero imprigionate, fucilate e gettate nelle cavità carsiche dell’Istria e della Dalmazia, chiamate appunto foibe, dai partigiani comunisti di Tito. Per anni gli orrori delle foibe e i fatti che hanno portato al loro verificarsi sono stati taciuti. Poi, negli anni Novanta, la memoria storica ha finalmente iniziato a prevalere sui silenzi e sulle manovre politiche. Il 10 febbraio, in occasione del Giorno del Ricordo delle vittime delle Foibe e delle migliaia di persone che durante l’esodo giuliano-dalmata hanno dovuto abbandonare le proprie terre d’origine, la Venezia Giulia e la Dalmazia, verranno celebrate delle commemorazioni in molte scuole. 

Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *