Le bestie ora hanno un volto: ecco la foto dei pistoleri di Roma, uno di loro ha sparato a Manuel

Le bestie hanno un nome e un cognome e hanno un volto. Ecco chi ha sparato a Manuel Bortuzzo, il nuotatore 20enne rimasto paralizzato dopo essere stato colpito da un colpo di pistola la notte di sabato scorso all’Axa, nel quadrante sud di Roma. Al temine dell’interrogatorio Lorenzo Marinelli e Daniel Bazzano, uno dei quali addirittura con una pistola tatuata sulla spalla, sono stati fermati con l’accusa di tentato omicidio e porto abusivo d’arma. I due ragazzi sono stati trasferiti in carcere. A sparare, spiega l’avvocato Alessandro De Federicis, legale di Marinelli, sarebbe stato Marinelli mentre Bazzano guidava lo scooter. Durante l’interrogatorio i due hanno detto: “Siamo qui perché Manuel deve avere giustizia. Siamo distrutti. E’ stato un tragico errore”. A riferirlo l’avvocato Alessandro De Federicis, legale di Lorenzo Marinelli, aggiungendo che hanno pianto per tutto l’interrogatorio e i tre colpi sono stati esplosi alla cieca.

Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *