Condanna definitiva con l’accusa di minacce ed estorsioni, si aprono le porte del carcere per il figlio e il nipote del defunto boss Nuvoletta

Minacce ed estorsione aggravata dal metodo mafioso, condanna definitiva e trasferimento in carcere per Angelo e Lorenzo Nuvoletta, rispettivamente figlio e nipote del defunto padrino Lorenzo. I due sono stati prelevati dai carabinieri della locale Compagnia. Furono indagati qualche anno fa nell’ambito di un’indagine della Direzione distrettuale antimafia di Napoli. Erano entrambi agli arresti domiciliari. Angelo e Lorenzo devono scontare rispettivamente 6 anni e 5 anni e mezzo di reclusione.   (Rassegna stampa – Il Mattino)

Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *