Cade nel torrente, carabiniere lo salva, lo ha tenuto a galla fino all’arrivo dei vigili del fuoco

Una fase delle ricerche, proseguite nella notte e riprese all'alba in Contrada Anzalone di Capo Mulini, frazione marinara di Acireale, del 53enne disperso da ieri sera, travolto dall'acqua arrivata improvvisa da un torrente a causa di un violento acquazzone caduto in zona, 22 settembre 2013. Vi partecipano i sommozzatori dei vigili del fuoco, carabinieri di Catania, agenti del commissariato di Acireale e polizia locale. ANSA / ORIETTA SCARDINO

Un uomo di 62 anni è caduto nel torrente Arnetta, dopo essere scivolato, ieri sera, all’altezza di Cavaria con Premezzo (Varese). A tenergli la testa fuori dall’acqua e a salvarlo è stato un carabiniere che, arrivato sul posto con una pattuglia dopo una telefonata di alcuni residenti al 112, si è subito gettato torrente. Un altro militare gli ha poi lanciato una fune, alla quale si è aggrappato, riuscendo a resistere in acqua oltre quindici minuti trattenendo il 62enne. A estrarli dall’acqua aiutandoli a risalire le sponde sono stati i i vigili del fuoco di Busto Arsizio e Gallarate (Varese) oltre agli specialisti del nucleo Speleo Alpino Fluviale. Il 62enne, trasportato all’ospedale di Gallarate, non è in pericolo di vita. Il carabiniere è stato invece medicato per lievi ferite alle gambe causate dai rami presenti sul fondo dell’Arnetta.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *