Nel 1977 si avviavano oggi le prime trasmissioni a colori nella Tv italiana

Il primo febbraio del 1977 si concludeva la sperimentazione della Rai che avviava ufficialmente la trasmissione dei programmi televisivi italiani a colori. Nella fase iniziale erano consentite sei ore al giorno per un totale di 42 settimanali, con l’esclusione dei telegiornali  che diventeranno a colori dalla fine del mese di febbraio.

Messa al bando da Governo e Parlamento, la Tv a colori dopo quindici anni di acceso dibattito nazionale. Sui fronti opposti si erano battuti strenuamente chi vedeva nel colore una preoccupante minaccia alla stabilità economica e sociale, oltre che uno sperpero inutile, contro l’opposta visione di chi, nell’innovazione televisiva, intuiva un promettente sviluppo industriale. Nella foto l’annunciatrice Rosanna Vaudetti, a lei era toccato nel 1972 presentare la prima prova ufficiale della tv a colori in Italia.

Risultati immagini per 1 febbraio tv a colori

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *