Coronavirus, lutto a Salerno: muore un carabiniere, aveva 51 anni ed era in servizio al Nucleo Investigativo di Salerno

È morto la scorsa notte in ospedale a Napoli il luogotenente Raffaele Palestra, carabiniere in servizio presso il Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Salerno. Il militare è spirato all’età di 51 anni a causa delle complicanze di una polmonite da coronavirus. Dal 17 marzo, dopo che era risultato positivo al virus, era stato ricoverato in ospedale. Residente nel comune di Cava de’ Tirreni (Salerno), il militare era entrato nell’Arma nel 1987 e da pochi mesi era arrivato al Nucleo Investigativo di Salerno, dopo aver trascorso un lungo periodo presso i Nuclei Ispettorati del Lavoro di Firenze, Caserta e Salerno. Ha prestato servizio anche presso la stazione di Agnone e presso la locale Aliquota Radiomobile. Il Comandante Generale e tutta l’Arma si sono stretti intorno alla famiglia, alla moglie e in particolare ai due figli.

Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.