Abusi sessuali su una minorenne, 69enne arrestato dai carabinieri a Grumo Nevano (Napoli), le indagini scaturite dopo la segnalazione delle insegnanti della 14enne

I carabinieri della Compagnia di Giugliano hanno arrestato – su ordinanza emessa dal Gip di Napoli Nord – un 69enne di Grumo Nevano, accusato di violenza sessuale in danno di minori.  Le indagini – condotte dai carabinieri di Frattamaggiore – hanno avuto inizio dopo la segnalazione del dirigente dell’istituto scolastico frequentato dalla minorenne, che aveva confidato alle insegnati i suoi “rapporti” con una persona identificata come uno zio acquisito, con lei convivente.  Gravi elementi indiziari sono emersi grazie alle intercettazioni telefoniche e ambientali. Secondo l’ipotesi accusatoria l’uomo compiva abusi sessuali, reiterati, in danno  della ragazza, approfittando delle sue condizioni di inferiorità fisica e psichica.”Sottolineamo ancora una volta l’importanza del ruolo degli insegnanti e delle scuole, nel cui ambito si possono raccogliere importanti indicatori per l’individuazione di gravi condotte lesive della tutela dei minori”, sottolinea in un comunicato il Procuratore della Repubblica Francesco Greco. 

 

Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.