Deposito con oltre 600 ordigni artigianali e droga scoperto dai carabinieri a Pompei (Napoli), arrestato 30enne

La perquisizione, un garage di Pompei (Napoli) era per trovare droga ma poi i carabinieri della compagnia di Castellammare di Stabia (Napoli) hanno trovato anche altro: 616 ordigni artigianali che contenevano in totale 46 chili di materiale esplodente nonché materiale per la realizzazione delle bombe; sul piano di lavoro in garage inoltre c’erano ancora residui di miscela esplosiva. Arrestato un 30enne incensurato del luogo. Nel locale i militari hanno rinvenuto anche una busta contenente 640 grammi di marijuana. I carabinieri del reparto artificieri e antisabotaggio del Comando provinciale di Napoli hanno messo in sicurezza l’area e certificato l’enorme pericolosità del materiale che sarebbe potuto facilmente esplodere anche con un semplice sfregamento o per la forte umidità nell’ambiente. L’uomo è ora agli arresti domiciliari in attesa del giudizio direttissimo.

Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.