I carabinieri del Noe sequestrano 1.200 metri cubi di rifiuti in un’azienda a Volla (Napoli), sigilli anche ad un capannone. Due denunce

I carabinieri del Noe di Napoli, nel corso di servizi finalizzati al contrasto dei reati ambientali legati al ciclo dei rifiuti urbani e speciali hanno controllato un’azienda che a Volla recupera carta e imballaggi. Hanno accertato che nel capannone  industriale e nel piazzale era stoccata illecitamente un’ingente quantità di rifiuti speciali, anche pericolosi: i militari hanno sequestrato 1.200 metri cubi di rifiuti metallici, plastica, imballaggi, pedane di legno, veicoli fuori uso e batterie. Sotto sequestro anche un capannone ampio 750 metri quadrati, il piazzale di 20.000 metri quadrati e un carro-gru. Il valore complessivo del sequestro ammonta a circa 1.500.000 euro. I gestori dell’attività sono stati denunciati per gestione illecita di rifiuti e omessa presentazione della s.c.i.a. antincendio.

Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.