Cicciano (Napoli), imprenditore denunciato dai carabinieri per violazione delle norme di sicurezza sul lavoro, faceva lavorare in un cantiere edile gli operai senza le protezioni previste dalla legge

I carabinieri della stazione di Cicciano, durante un controllo con personale dell’ispettorato del lavoro di Napoli e dell’Asl Na-3 Sud, hanno  denunciato un imprenditore edile di 56 anni per violazioni alla normativa sulla sicurezza nei luoghi di lavoro. Titolare della ditta che sta realizzando un complesso di appartamenti a Cicciano, faceva lavorare gli operai sulle impalcature senza le protezioni previste dalla legge: non c’erano i parapetti laterali, i cancelli né i dispositivi di sicurezza individuali. Sono state inoltre elevate sanzioni e prescrizioni amministrative per 7.000 euro e l’attività è stata sospesa.

Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.