Il maestro Leiji Matsumoto, ideatore dell’anime “Capitan Harlock”, ha celebrato stamattina in municipio a Torino i 40 anni della prima messa in onda televisiva in Italia della fortunata serie animata

 Il maestro Leiji Matsumoto, ideatore dell’anime “Capitan Harlock”, ha celebrato stamattina in municipio a Torino i 40 anni della prima messa in onda televisiva in Italia della fortunata serie animata. Per l’occasione, Poste Italiane ha realizzato un folder in edizione limitata (2500 esemplari) contenente tre cartoline e un francobollo raffigurante la Mole Antonelliana. Matsumoto si fermera’ in citta’ fino a domenica 17, con una serie di incontri e proiezioni organizzati dall’associazione culturale che prende il suo nome. Poste Italiane, inoltre, presentera’ una mostra inedita con materiale vintage distribuito in Italia nel 1979, dedicata al famoso pirata dello spazio. “Sono molto felice di essere qui – ha detto Matsumoto – mio padre era un pilota di caccia e nella sua giovinezza ha volato con molti piloti europei. Sono sempre stato legato all’Europa e all’arte europea”. Il fumettista giapponese, classe ’38, si e’ presentato in municipio indossando un berretto nero con al centro un teschio rosso. “Da piccolo mi piacevano i film con i pirati, il teschio e’ un simbolo di fede, dimostra come i propri ideali vadano perseguiti fino a quando il corpo non si riduce ad ossa. Quello sul mio berretto e’ rosso perche’ sono vivo”. 

Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *