Scoperta una piantagione droga, arrestato un disoccupato, l’uomo era in possesso anche di una pistola clandestina

Lo hanno sorpreso mentre intento a curare una piantagione di cannabis indica costituita da circa 330 fusti di varia altezza: un disoccupato di 48 anni è stato arrestato in flagranza di reato a Curinga dai carabinieri della Compagnia di Girifalco per per coltivazione di stupefacenti, detenzione e porto di arma clandestina. I militari hanno trovato l’uomo all’interno della piantagione distribuita su più siti terrazzati, in contrada Samboni, un’area di proprietà privata, frazionata e dotata di un rudimentale sistema di irrigazione. Il quarantottenne è stato trovato in possesso di un revolver carico, con sei colpi, risultato clandestino. Sul posto sono stati trovati anche attrezzi agricoli, uno spazio adibito all’essiccazione della marijuana, camminamenti e corde utilizzati per muoversi tra crinali collinari piuttosto ripidi. Durante un’ulteriore perquisizione nell’abitazione dell’arrestato sono stati trovati tre chili di marijuana suddivisi in più sacchi di plastica.
   

Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *