Droga e camorra, arrestato da polizia e carabinieri a Benevento il latitante Corrado Sperandeo, con lui finiti in manette un 43enne per favoreggiamento e una donna

Operazione interforze di carabinieri e polizia di Benevento, coordinate dalla DDA di Napoli, arrestato il latitante Corrado Sparandeo 33enne di Benevento. L’uomo è stato condannato in Cassazione a 16 anni per associazione per delinquere finalizzata allo spaccio di stupefacenti, nell’ambito dell’operazione “Tabula Rasa” eseguita contro l’ominmo clan. Il 33enne è stato arrestato al rione Pacevecchia, in un’abitazione di via Cifaldi. In manette per favoreggiamento anche un secondo uomo, Alessandro Straccia che avrebbe nascosto lo Sparandeo in questi mesi di latitanza e Valeria Pane, condannata nell’ambito di un processo per traffico di droga a 11 anni di carcere e ritenuta colpevole di spaccio con altre persone contigue al clan Pesce Marfella di Napoli. Sia Sparandeo che Pane facevano affari con la droga. “Spacciatori e camorristi arrestati, la guerra prosegue”. Lo dice il ministro dell’Interno, Matteo Salvini, commentando le operazioni delle ultime ore.

Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *