Carabiniere ucciso: pm, avviate le indagini sulla vicenda della foto del californiano Natale Hjorth bendato. I vertici dell’Arma hanno definito l’episodio “grave e inaccettabile”

 L’episodio legato alla fotografia che ritrae il californiano Natale Hjorth bendato, ammanettato e con le braccia dietro la schiena mentre era in caserma “e’ stato tempestivamente segnalato dall’Arma dei carabinieri alla procura di Roma”. Lo ha spiegato il procuratore vicario Michele Prestipino nella conferenza stampa organizzata presso il comando provinciale dei carabinieri. “I vertici locali e nazionali dell’Arma – ha aggiunto Prestipino – hanno definito questo episodio un fatto grave e inaccettabile. Sul punto sono state avviate gia’ le indagini necessarie per accertare quanto accaduto, per darne una qualificazione giuridica, senza pregiudizio, con determinazione e rigore, gia’ dimostrati in altre vicende”, ha concluso Prestipino.

Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *