Tragedia a Pozzuoli (Napoli), un bimbo di 4 anni cade in piscina durante una festa di matrimonio e muore, sequestrata la struttura e disposta l’autopsia

Un bambino che doveva ancora compiere 4 anni, di Maddaloni, nel Casertano e’ annegato durante una festa di nozze nella piscina di una struttura ricettiva di Pozzuoli, nel Napoletano. Intorno all’una di notte, Il piccolo e’ stato portato all’ospedale Santa Maria delle Grazie, ma per lui non c’era piu’ nulla da fare. A dare l’allarme uno degli animatori della festa. Il bambino fino a poco prima era stato visto giocare con altri bimbi proprio nei pressi della piscina in cui poi e’ stato trovato a faccia in giu’. La procura ha disposto il sequestro della struttura e aperto un fascicolo. Disposta l’autopsia sul corpo del piccolo. Ascoltati i genitori e tutti i presenti.

Il sequestro riguarda solo la piscina della struttura ricettiva Kora di Lucrino, e l’area immediatamente circostante. La piccola vittima, che avrebbe compiuto 4 anni nelle prossime settimane, era il secondo di quattro figli di una coppia di Maddaloni. La sua salma e’ stata sequestrata in attesa dell’incarico peritale. Il bambino, secondo una ricostruzione parziale dell’accaduto, sarebbe sfuggito al controllo dei genitori arrivando alla piscina dove altri bambini erano in acqua. A notarlo mentre galleggia a con la faccia in acqua una animatrice che si e’ anche subito tuffata per aiutarlo. Al vaglio degli investigatori anche le misure di sicurezza adottate nella struttura.

Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *