Napoli, rintracciato e sanzionato dalla polizia un 57enne per atti osceni su un treno regionale

Gli agenti della Polizia di Stato del Compartimento di Polizia Ferroviaria hanno sanzionato un 57enne per atti osceni in luogo pubblico. Una passeggera a bordo di un treno regionale Caserta-Napoli Centrale, in evidente stato di shock, si è allontanata immediatamente dal suo posto segnalando al capotreno che l’uomo, seduto di fronte a lei, si era sbottonato i pantaloni iniziando a masturbarsi. Il capotreno ha notiziato il Centro Operativo del Compartimento di Polizia Ferroviaria per la Campania, che ha subito allertato il personale presente in stazione. Grazie alle indicazioni fornite dalla viaggiatrice, l’uomo è stato rintracciato e sanzionato amministrativamente.

Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *