Morta dopo 12 giorni di agonia al Cardarelli di Napoli la donna investita nei pressi di un ristorante a Marano, l’investitore viaggiava su un’auto senza assicurazione

Era stata investita da un’auto lo scorso 30 giugno, a Marano. Dopo dodici giorni di agonia, nella giornata di ieri, Lucia Noviello ha perso la vita. La donna venne travolta da una Fiat Punto nei pressi di un noto ristorante di via San Rocco. Le sue condizioni erano sembrate subito gravi: trasportata al San Giuliano, fu trasferita d’urgenza al Cardarelli. Il conducente della vettura, anch’egli di Marano, venne sottoposto a test alcolemico e tossicologico, mentre sulla salma della donna è stata disposta dal magistrato l’autopsia. Nella vettura c’erano anche due bambini, figli dell’uomo.

 

Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *