Trovati 190 kg di carni scadute in un circolo privato, sequestrati cucina e magazzino, l’impianto a gas era pericoloso

Carni scadute, impianto a gas in cucina con gravi carenze impiantistiche e di sicurezza ed altre violazioni. E’ quanto hanno accertato agenti del Reparto di Polizia Commerciale e dell’Ufficio di collegamento dei Comandi Territoriali della Polizia Municipale, in un circolo privato in via Magenta, a Torino. L’intervento è stato effettuato a seguito di un esposto di abitanti della zona per la presenza di rumori, odori nauseabondi e abusivismo edile. A causa della particolare incuria riscontrata nei locali è stato richiesto l’intervento del personale Asl. Sono stati trovati 190 kg alimenti di origine animale in cattivo stato di conservazione, cibi congelati venduti come freschi. Cucina e magazzino sono stati sequestrati anche per altre violazioni: carenza etichettatura prodotti alimentari (allergeni), somministrazione abusiva di alimenti, omessa notifica sanitaria. Al responsabile del circolo sono state comminate sanzioni per oltre 11.000 euro.

Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *