Controlli serrati nella settimana di Pasqua sui prodotti agroalimentari: sequestrati dai carabinieri a Napoli 277 Kg di carne

Stretta dei controlli nella settimana di Pasqua per la vendita di prodotti agroalimentari. È l’operazione dei carabinieri del gruppo Forestale di Napoli che hanno ispezionato macellerie e supermercati per scongiurare la messa in commercio di alimenti di origine sconosciuta o falsificata.
In particolare i controlli si sono concentrati sulla tipologia di cibi maggiormente consumati nel periodo pasquale come carne ovi-caprine e uova. I militari hanno sequestrato 277 Kg. di carne per inosservanza dell’obbligo di garantire la rintracciabilità degli alimenti e per frode nell’esercizio del commercio, multa do i venditori per 8.000 euro.
Per la giornata di lunedì dell’Angelo, a Pasquetta, i Carabinieri intensificheranno i servizi di vigilanza nelle aree naturalistiche della città Metropolitana maggiormente interessate da afflussi turistici e pic-nic. L’obiettivo dell’operazione dei Forestali sarà prevenire illeciti ambientali e deturpazione di beni naturalistici e ambientali nonchè scongiurare incendi boschivi scaturiti da accensione di fuochi improvvisati in aree boscate e parchi.  (RASSEGNA STAMPA – IL MATTINO)

Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *