Tratta delle prostitute nigeriane a Torino: operazione dei carabinieri che hanno arrestato 11 persone

Reclutavano ragazze in Nigeria e le sottoponevano a riti voodoo, obbligandole una volta giunte in Italia a prostituirsi. I carabinieri del Nucleo Investigativo di Torino hanno scoperto un’organizzazione criminale internazionale specializzata nel traffico di giovani donne nigeriane destinate alla prostituzione. In manette sono finite 11 persone, otto donne e tre uomini, tutte di nazionalita’ nigeriana. L’accusa nei loro confronti e’ associazione per delinquere finalizzata alla tratta di esseri umani, riduzione in schiavitu’, favoreggiamento dell’immigrazione clandestina e sfruttamento della prostituzione. Le ragazze venivano reclutate nel loro paese e sottoposte a un rito di magia voodoo. Quindi, dopo un lungo viaggio dalla Nigeria alla Libia salpavano su gommoni diretti verso Lampedusa. Qui erano ospitate nei centri di accoglienza, per poi essere prelevate dall’organizzazione e portate a Torino, dove erano costrette a prostituirsi per ripagare il debito contratto per arrivare in Italia, pari a 25mila euro.

Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.