E’ originario di Caserta il carabiniere di 27 anni ferito nella sparatoria in provincia di Foggia in cui ha perso la vita un maresciallo dell’Arma

Sparatoria a Cagnano Varano, nel Foggiano, carabiniere ucciso in piazza, ferito un altro militare dell’Arma. Un carabiniere, il maresciallo Vincenzo Carlo Di Gennarodi 47 anni in servizio presso la stazione di Cagnano Varano, è stato ucciso durante un conflitto a fuoco avvenuto stamani nella piazza principale del paese. Bloccato un uomo Giuseppe Papantuono, avrebbe usato una pistola calibro 9. Secondo le prime ricostruzioni, la sparatoria sarebbe avvenuta ad un posto di blocco nella piazza principale di Cagnano Varano. Una pattuglia dei carabinieri ha fermato per un controllo un’auto con a bordo il pregiudicato. Questi avrebbe sparato con la pistola uccidendo il maresciallo a bordo dell’auto di servizio e ferendo un altro militare in modo non grave. Il militare ferito, che si trovava in auto insieme con il maresciallo Di Gennaro rimasto ucciso, è stato raggiunto di striscio a un braccio e a un fianco dai proiettili. Ha 27 anni ed è originario di Caserta fortunatamente le sue condizioni non destano preoccupazione, si chiama Pasquale Casertano ed è entrato nell’Arma dal 2015,  residente in centro a Caserta ma in servizio a Cagnano come prima assegnazione, da due è stato trasferito in Puglia. Il pregiudicato ha poi tentando la fuga ma è stato bloccato e arrestato, ha precedenti per reati legati alle sostanze stupefacenti. Secondo una ricostruzione, più dettagliata, l’uomo è stato fermato per un controllo stradale (inizialmente si era anche diffusa la notizia di un intervento della pattuglia a seguito di una segnalazione per lite in famiglia). Per evitare il controllo, ha estratto una pistola e ha fatto fuoco colpendo entrambi i carabinieri a distanza piuttosto ravvicinata.
Condividi:
  • 57
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
    57
    Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *