Tragedia a Roma, bambino di undici anni si è sentito male ed è morto mentre era in auto con i familiari

Tragedia questa mattina a Roma a bordo di un’auto che stava percorrendo la Cristoforo Colombo in direzione della capitale: un bambino di 11 anni che era con la madre e una zia e’ stato vittima di un improvviso malore ed e’ morto nonostante i soccorsi immediati da parte del personale del 118 fatto arrivare sul posto. E’ accaduto poco dopo le 8 nel tratto della complanare tra gli incroci di via di Casal Palocco e via Ermanno Wolf Ferrari, in direzione della capitale. Testimoni riferiscono che l’auto si e’ fermata improvvisamente, ne sono scesi il bambino e le due donne, poi risultate madre e zia, i suoi genitori, e poco dopo il piccolo si e’ accasciato su un marciapiede laterale alla strada. Altri automobilisti si sono fermati ed hanno chiamato i soccorsi, è intervenuta una pattuglia della Polizia Locale del Gruppo Roma X Mare e quindi sono arrivate un’ambulanza e un’auto medica, scortate da pattuglie dei vigili per farsi strada nel traffico fortemente rallentato a causa dei lavori di preparazione in zona Eur della gara di Formula E in programma sabato.

Il bambino e’ stato sottoposto a un lungo massaggio cardiaco, si e’ fatto ricorso anche al defibrillatore, ma niente da fare. Il tutto sotto gli occhi di mamma e zia. Una coperta termica ha avvolto il corpo del piccolo, su quel marciapiede, in attesa del nulla osta del magistrato di turno per il trasferimento all’obitorio, dove e’ presumibile che sara’ sottoposta ad autopsia per stabilire le cause del decesso. Il traffico automobilistico e’ andato ancor piu’ in tilt, l’intero asse viario della Colombo in direzione Roma ne ha risentito, e a cascata anche le altre vie di accesso a quella direttrice che gia’ registra appunto grosse problematiche in vista dell’E-Prix.

Condividi:
  • 16
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
    16
    Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *