Dopo mesi di gelo De Magistris stringe la mano a De Luca, “sono un signore, io sempre disponibile a incontro, gli altri non vogliono incontrare me”

Mesi di gelo, anche istituzionale, e arriva una stretta di mano che pero’ non modifica l’espressione del volto. Il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris raggiungendo per ultimo il palco per l’inaugurazione di ‘Napoli citta’ del Libro’ a Castel Sant’Elmo trova anche il presidente della Regione, Vincenzo De Luca, con il quale soprattutto nelle ultime settimane lo scambio di battute al vetriolo e’ stato frequente e sui temi piu’ disparati. “C’e’ una differenza: io sono uomo delle istitituzioni e sono anche un signore” precisa poi a margine de Magistris. “Per me salutare le persone vale sempre. Sono altri che quando si avvicinano non salutano, non rispondo alle lettere e non vogliono incontrarsi. Non e’ una rissa ne’ un duello. Le mie porte sono sempre aperte per tutti anche per il presidente della Regione. Per me sarebbe una bella notizia incontrare il presidente, ma e’ come se facessi un monologo perche’ dall’altra parte non c’e’ l’intenzione“, affonda. 

(Foto di Napolitoday.it)

 

 

Condividi:
  • 14
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
    14
    Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *