Il Tar del Lazio vuol vederci chiaro sull’erogazione dei fondi pubblici per gli Enti locali. Dubbi sull’assegnazione per Amalfi, Praiano e Maiori

Il Tar del Lazio vuole vederci chiaro sull’erogazione del “Fondo di rotazione per la progettazione degli enti locali” da parte della Regione Campania ai comuni del territorio, e sulla questione deciderà il prossimo 18 dicembre.

Al centro della vicenda il ricorso presentato al Tar dal Codacons in cui si contestano alcune stranezze e presunte irregolarità nella gestione dei finanziamenti da parte della Regione che, ad esempio, ad alcuni Comuni come Amalfi, Praiano e Maiori, amministrati da soggetti della stessa area politica della Regione Campania, ha assegnato 10 punti per la popolazione interessata all’intervento quando gli abitanti degli stessi comuni sono meno di 10.000 e il bando prevede l’assegnazione di zero punti per i comuni con un bacino di utenza/ popolazione inferiore ai 10.000 abitanti!!

L’opacità della procedura seguita nell’attribuzione dei punteggi ai progetti presentati dai Comuni della regione ha consentito alla commissione di valutazione di porre in essere un processo valutativo arbitrario ed immotivato, che ha portato al ricorso del Codacons dinanzi al Tar Lazio.

Sulla vicenda, intanto, indaga anche la Guardia di Finanza su incarico della Procura di Napoli.

(FONTE: Comunicato Stampa CODACONS)

Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *