Tentò di rapinare il titolare di una pizzeria, arresto. Il giovane identificato dai carabinieri grazie alla descrizione della vittima e filmati di videosorveglianza

Avrebbe aggredito, con lo scopo di rapinarlo, il titolare di un pub-pizzeria del centro storico di Catanzaro per portargli via l’incasso della serata, senza però riuscirci a seguito della reazione della vittima. Un cittadino marocchino, Ibrahim Shata, di 20 anni, è stato arrestato dai carabinieri e posto ai domiciliari in una struttura di accoglienza di Lamezia Terme, con l’accusa di tentato omicidio, tentata rapina a mano armata, lesioni, percosse e porto abusivo di armi. Le indagini dei militari hanno consentito di ricostruire quanto accaduto la notte tra sabato 19 e domenica 20 gennaio quando un malvivente con il volto travisato con un passamontagna, aveva colpito alla testa, con una bottiglia di vetro, il titolare del locale. All’identificazione del giovane, noto anche per altri furti in commessi in città, i carabinieri sono giunti grazie sia alla descrizione dei fatti fornita dal titolare dell’esercizio, sia ai filmati della videosorveglianza.

Condividi:
  • 3
    Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *