56enne della provincia di Salerno arrestato dalla polizia postale per produzione di materiale pedopornografico

Il  Compartimento Polizia Postale e delle Comunicazioni Campania ha eseguito un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di un cinquantaseienne della provincia di Salerno. L’uomo è accusato di produzione di materiale pedopornografico e violenza sessuale in danno di minorenni.  Il modus operandi del pedofilo consisteva nel presentarsi, con una falsa identità digitale, a vittime minorenni, cui richiedeva, dopo averne carpito la fiducia, video ed immagini autoprodotte, a contenuto sessuale.

Il materiale pedopornografico acquisito è stato poi utilizzato per ricattare le giovani vittime, che in taluni casi sono state indotte a produrre ulteriori contenuti pornografici, utilizzando anche altri minori di tre e quattro anni di età. Quando si opponevano alle richieste, sempre più insistenti e pressanti, venivano minacciate di divulgazione del materiale compromettente che le ritraeva.  Il soggetto arrestato aveva anche organizzato di incontrarsi con alcune delle sue vittime, con il dichiarato scopo di abusarne sessualmente.  Durante la perquisizione eseguita, è stato sequestrato materiale informatico.

Condividi:
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
    1
    Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *