Arrestato il detenuto fuggito a Brescia mentre era in tribunale prima di un’udienza, l’uomo un rumeno di 31 anni, aveva scavalcato il muro sul retro del Tribunale

Il furgone blindato della polizia giudiziaria con a bordo Massimo Bossetti, condannato all'ergastolo per l'omicidio di Yara Gambirasio, arriva al Palagiustizia di Brescia per il processo d'appello, 30 giugno 2017. ANSA/FILIPPO VENEZIA

È stato arrestato nella notte fra martedì e mercoledì a Milano dalla Polizia penitenziaria Marius Marmura, il detenuto romeno scappato martedì mattina dal Tribunale di Brescia prima di un’udienza. L’uomo era fuggito scavalcando il muro del retro del Palazzo di giustizia, dove accedono i mezzi della polizia penitenziaria per accompagnare direttamente in aula i detenuti. L’uomo, di 31 anni, è stato condannato a sette anni per rissa da un tribunale in Romania e a Brescia ieri avrebbe dovuto prendere parte all’udienza per l’esecuzione del mandato di cattura internazionale.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *