Visita “a sorpresa” del ministro della Salute Giulia Grillo negli ospedali napoletani, prima al Cardarelli poi al Pellegrini. “Si lavora in condizioni disumane”

Il ministro della Salute, Giulia Grillo, è arrivata all’ospedale Cardarelli di Napoli per un blitz con l’obiettivo di verificare le condizioni del nosocomio. Il ministro è attualmente al pronto soccorso e sta parlando con alcuni pazienti. Il ministro della salute Giulia Grillo ha iniziato la sua visita a sorpresa al Cardarelli dal pronto soccorso, parlando con i pazienti che sono sulle barelle. Grillo si sta sincerando delle condizioni dei malati e sta chiedendo informazioni al primario del pronto soccorso Fiorella Paladino. Al termine della visita al Cardarelli il ministro andrà all’ospedale San Giovanni Bosco, che negli ultimi mesi è stato al centro delle polemiche per la presenza di formiche in diversi reparti.

“Oggi ho deciso di visitare a sorpresa il piu’ grosso Pronto Soccorso della citta’ di Napoli. Ho trovato degli operatori sanitari eccezionali che lavorano in condizioni complicatissime per l’afflusso enorme di pazienti dovuta ad una sconsiderata programmazione regionale”. Lo ha detto il ministro della Salute, Giulia Grillo, in diretta Facebook, dopo aver visitato a sorpresa il Pronto Soccorso dell’ospedale Cardarelli di Napoli. Nel video il ministro ha spiegato che il motivo del sovraffollamento e’ dovuto al fatto che “sono state chiuse una serie di strutture e per questo i pazienti si ammassano tutti al Cardarelli. C’e’ una sala rianimazione con 22 posti ma per l’afflusso di persone – ha aggiunto – e’ comunque piccola e mancano i posti letto. Devo dire che, invece, soprattutto dopo la visita al Pronto Soccorso Umberto I di Roma, ho trovato un ottimo livello di pulizia”.

“Il Pronto Soccorso dell’ospedale dei Pellegrini di Napoli e’ piccolissimo, anche in questo caso cio’ e’ dipeso da un errore di programmazione che l’ha diviso a meta’. Il personale e’ di altissima qualita’, ma lavora in condizioni disumane”. E’ quanto ha detto il ministro della Salute, Giulia Grillo, in diretta su Facebook, dopo la visita a sorpresa all’ospedale dei Pellegrini di Napoli. “Ho cercato di risolvere anche il problema di un radiografo digitale che e’ stato comprato – ha sottolineato – 3 anni fa e ancora non e’ arrivato. Ho telefonato al direttore sanitario per capire la situazione e mi sono impegnata – ha concluso – su questo problema insieme a quello dei gas medicali”.

Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *