1
OGGI: 12/12/2018 19:50:04 RETECAPRI TELECAPRI TELECAPRISPORT CAPRINEWS FIERACITTA'
1

CANALE 74
DEL DIGITALE TERRESTRE
Capriwatch, Vacanze a Capri
youtube
Facebook
twitter
RSS
1
 
CRONACA
Camorra: catturato dai carabinieri di Napoli il latitante Andrea Teano, 36enne affiliato al clan Cimmino-Caiazzo attivo nel quartiere Vomero. Aveva tentato estorsione sulle ditte di trasporto dei malati



06/12/2018 - I Carabinieri del Comando Provinciale di Napoli hanno fatto una irruzione nottetempo insieme a colleghi dell’API (l’Aliquota di Primo Intervento del Nucleo Radiomobile specializzata in interventi a rischio) catturando il latitante Andrea Teano, un 36enne ritenuto affiliato al clan camorristico dei “Cimmino-Caiazzo” attivo nel quartiere Vomero che dovrà rispondere di tentata estorsione aggravata dal metodo mafioso ai danni del titolare di una associazione operante nel trasporto di malati. Il 16 ottobre era riuscito a sfuggire all’esecuzione di un Decreto di Fermo emesso dalla DDA di Napoli e quel momento si erano perse le sue tracce. Lo hanno individuato e catturato i Carabinieri della Compagnia Vomero pedinando le persone a lui vicine. Si era rifugiato in una delle case del complesso di edilizia popolare su via Corrado Alvaro, un posto meno in vista nel quartiere di Pianura.

L’intervento, organizzato anche con un elicottero dell’Arma e il Nucleo Cinofili, non gli ha lasciato alcuna possibilità di fuga e si è arreso lasciandosi pacificamente ammanettare. Insieme ad altri soggetti appartenenti al clan camorristico dei “Cimmino – Caiazzo”, il gruppo criminale che controlla gli affari illeciti nel quartiere collinare di Napoli, aveva minacciato ripetutamente, e usando anche una pistola, il titolare di una associazione operante nel trasporto di infermi con ambulanze. Voleva costringerlo a consegnare 3.000 di pizzo ogni mese. Gli “esattori” si erano presentati alla vittima in 3 occasioni tra settembre e ottobre: la prima volta indicarono la somma da destinare “agli amici del vomero”; la seconda per insistere; la terza non si conosce ancora per quale motivo anche perché la vittima di diede alla fuga appena li vide. Nel corso della perquisizione del covo sono stati rinvenuti e sequestrati soldi e numerosi biglietti scritti a mano, risultati d’interesse investigativo per il prosieguo delle investigazioni sul gruppo criminale. L’arrestato è stato tradotto nel Centro penitenziario di Secondigliano.

CONDIVIDI QUESTA NOTIZIA



I NOSTRI CANALI SU YOUTUBE







Pubblicità

--NOTIZIE CORRELATE

12/12/2018 - Operazione della Guardia di finanza di Bologna contro il riciclaggio e il commercio abusivo di oro, dieci arresti, sequestrati beni per per 7,4 mln

12/12/2018 - METEO: canale depressionario sul Mediterraneo centrale, fino a venerdì transitano due perturbazioni, con pioggia e neve fino a quote basse

12/12/2018 - Camorra: blitz dei carabinieri di Napoli contro i clan attivi a Soccavo, 33 arresti. Azzerata la gestione delle piazze di spaccio. Le indagini sono state coordinate dalla Dda

12/12/2018 - Un morto e un ferito grave in un agguato di camorra a colpi d'arma da fuoco a Napoli durante la partita di Champions League, indagini della polizia

12/12/2018 - Emergenza sanità a Capri, i sindaci scrivono al presidente De Luca: "Il - non è successo niente - significa non voler affrontare la grave emergenza. Basta inerzia e strafottenza"

12/12/2018 - Pomigliano D'Arco (Napoli): un gruppo di operai hanno minacciato di darsi fuoco davanti casa Di Maio durante la notte. Sono intervenuti i carabinieri, situazione riportata alla calma

12/12/2018 - Arrivano anche su Instagram i messaggi vocali

12/12/2018 - Catanzaro, rifiutano di fornire documenti agli agenti di polizia, due arresti, denunciata una donna

12/12/2018 - Strage di Strasburgo: è grave il giornalista italiano ferito

12/12/2018 - Allaccio abusivo alla rete elettrica pubblica, 44enne proprietaria di un bar a Sant’Anastasia (Napoli) arrestata dai carabinieri per furto di energia elettrica per circa 33mila euro

12/12/2018 - Coltivava e produceva marijuana in casa, arrestato dalle Fiamme gialle, rinvenuto nel seminterrato di un condominio un laboratorio 'fai da te'

12/12/2018 - Afragola (Napoli), marito e moglie arrestati per droga dai carabinieri, in casa avevano oltre 400 grammi di marijuana. I militari hanno anche sequestrato nel cortile di un condominio hashish e cocaina

12/12/2018 - Truffa aggravata ai danni di anziani e malati, eseguita dai carabinieri di Caivano (Napoli) un'ordinanza di custodia cautelare nei confronti di un 49enne napoletano

12/12/2018 - Voto di scambio a Maddaloni (Caserta), arrestati dalla polizia tre fratelli e la madre del boss Esposito, indagato anche l'attuale sindaco De Filippo

12/12/2018 - Forano pneumatici e derubano automobilisti, due ladri seriali arrestati dalla polizia a Benevento, fermati dopo aver rapinato una coppia di coniugi

12/12/2018 - Controlli amministrativi della polizia nella zona San Ferdinando a Napoli

12/12/2018 - Mercogliano (Avellino), imprenditore evasore totale scoperto dalla Guardia di finanza, confiscati beni per oltre 348mila euro

12/12/2018 - La polizia arresta nel quartiere Vasto a Napoli un 50enne per droga e sequestra 90 grammi di cocaina

12/12/2018 - Intesa raggiunta per le funicolari di Napoli, siglato l'accordo su orari e compensi

12/12/2018 - 20enne ferito in un incidente stradale sulla Salerno-Reggio Calabria all'altezza di Montecorvino Pugliano, il giovane ha riportato numerose contusioni dopo essersi schiantato con l'auto

12/12/2018 - Due persone sono morte nell'incendio di un'abitazione a Prato, i corpi trovati dai vigili del fuoco in casa

12/12/2018 - Operazione antiterrorismo dei carabinieri del ROS: individuati e catturati alcuni sequestratori del cooperante italiano Federico Motka - CON VIDEO

12/12/2018 - Le mani di Cosa Nostra sull'ippodromo di Palermo, numerosi arresti nell'operazione dei carabinieri. Contestata anche la frode sportiva

12/12/2018 - Corrieri della droga sui treni, tre arresti. La Guardia di finanza sequestra cocaina, hashish e eroina

12/12/2018 - Tragedia di piazza San Carlo a Torino, per la Cassazione è omicidio preterintenzionale, confermata l'ipotesi di accusa verso i 'componenti di una banda dello spray al peperoncino'

12/12/2018 - Gasolio spacciato per olio lubrificante per evadere il fisco, tre misure cautelari eseguite dalla Guardia di finanza a Nola (Napoli). 300mila litri assegnati anche al Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco
 
 
SEGUICI SU TWITTER


APPROFONDIMENTO SETTIMANALE

RIFIUTI: CICLO LENTO E AGGROVIGLIATO

<MMString:LoadString id="insertbar/image" />
NOTIZIE DALL'ITALIA
1
1
 

 


 


Pubblicita'



<MMString:LoadString id="insertbar/image" />
ALTRE NOTIZIE
1
1

 


TCN - TeleCapriNews - Via Li Campi 19 - 80073 Capri (NA) - P. I. 04764940633