1
OGGI: 21/11/2018 08:40:39 RETECAPRI TELECAPRI TELECAPRISPORT CAPRINEWS FIERACITTA'
1

CANALE 74
DEL DIGITALE TERRESTRE
Capriwatch, Vacanze a Capri
youtube
Facebook
twitter
RSS
1
 
CRONACA
Arrestato dai carabineri un alto dirigente dell'Ispettorato del Lavoro di Napoli, l'uomo è accusato di corruzione. Sequestrati anche beni per svariati milioni provento di estorsioni



09/11/2018 - I carabinieri hanno dato esecuzione a un’ordinanza di applicazione di misura cautelare degli arresti domiciliari emessa dal gip presso il Tribunale di Avellino, nei confronti di Renato Pingue, capo dell’ispettorato interregionale del Lavoro di Napoli, ritenuto responsabile di corruzione per un atto contrario ai doveri d’ufficio, in concorso con l’amministratore delegato di un’importante società per azioni irpina operante sul territorio nazionale. Contestualmente, nei confronti di questo imprenditore e del legale rappresentante di una Spa, che opera nel settore della fornitura di manodopera per servizi vari, è stato eseguito un provvedimento di sequestro preventivo per equivalente per l’importo di circa due milioni di euro.

Le attività investigative hanno consentito di appurare che il dirigente, all’epoca dei fatti anche direttore provinciale del Lavoro facente funzioni dell’allora direzione provinciale del Lavoro, avrebbe ottenuto l’assunzione di un figlio ingegnere presso la predetta Spa della provincia per compiere atti contrari ai propri doveri d’ufficio, nell’ambito di un procedimento ispettivo di competenza dell’ufficio da lui all’epoca diretto, relativo ad un appalto per la fornitura di servizi tra le due Spa colpite dal sequestro preventivo; la prima in qualità di committente e la seconda in qualità di appaltatrice.

Le due Spa erano state oggetto di verifica ed accertamento di irregolarità da parte degli ispettori del Lavoro, dipendenti dell’odierno arrestato, che in cambio dell’assunzione del figlio, nel corso del procedimento di accertamento avrebbe dato disposizioni affinché nelle comunicazioni ai lavoratori, che riuniti in cooperative svolgevano servizi in favore delle citate Spa, venissero omesse indispensabili informazioni, obbligatorie ai sensi dell’art. 29 del d.lgs. 276/2003, e che avrebbero consentito agli stessi di esercitare appieno i loro diritti di rivalersi per spettanze e contributi mai percepiti anche nei confronti delle due Spa in qualità di committente.

Il provvedimento di sequestro preventivo ha interessato circa 30 conti correnti riconducibili alle due società, richiesto dalla locale Procura per garantire il congelamento dell’importo di circa due milioni di euro quale profitto derivante da condotte ritenute estorsive messe in atto dai due imprenditori in concorso. In particolare le indagini hanno permesso di evidenziare che i rappresentanti delle società interessate avrebbero a più riprese esercitato forti pressioni, minacciando finanche il licenziamento, nei confronti di numerosi lavoratori per costringerli a firmare verbali di conciliazione a condizioni estremamente svantaggiose rispetto all’effettivo quantum dovuto approfittando della drammatica situazione occupazionale del territorio.

CONDIVIDI QUESTA NOTIZIA



I NOSTRI CANALI SU YOUTUBE







Pubblicità

--NOTIZIE CORRELATE

20/11/2018 - Bimba nata prematura e morta in ospedale a Benevento, avviso di garanzia per i medici, non avrebbero fornito l'assistenza adeguata

20/11/2018 - Dal prossimo anno prescrizione biennale delle bollette del gas

20/11/2018 - Maltempo: il sindaco di Procida bacchetta la Prefettura: "No agli allarmismi, occorre stabilire con chiarezza se ad ogni allerta meteo bisogna chiudere le scuole in automatico"

20/11/2018 - Erano specializzati in truffe ad anziani, dopo due anni di indagini catturata una banda di napoletani in trasferta nella Capitale e in altre città, in 4 sono stati arrestati dai carabinieri

20/11/2018 - Lavoratori irregolari e condizioni igienico-sanitarie precarie, sequestrati dalle Fiamme Gialle due opifici a S. Antimo e Casandrino (Napoli)

20/11/2018 - Turchia, la Corte di Strasburgo condanna Ankara per l'arresto di Demirtas uno dei leader del partito filo-curdo

20/11/2018 - Terremoto in Slovenia, scossa di magnitudo 3.2 a Hotedrsica avvertito anche in Friuli

20/11/2018 - Arrestato dalla polizia di Benevento un nigeriano 27enne per spaccio di droga all'interno del centro di accoglienza di Castelvenere

20/11/2018 - Instagram, bloccati like di app usate per gonfiare i follower

20/11/2018 - Maltempo, in Salento un treno investe un tronco, distrutto il carrello anteriore della motrice, nessun passeggero a bordo

20/11/2018 - Concorsi per dirigenti sanitari, 25 indagati tra Torino e Cuneo, effettuate numerose perquisizioni nell'inchiesta su presunte raccomandazioni

20/11/2018 - Milano, anziana lascia in eredità quasi 3 mln a una casa di riposo

20/11/2018 - Agente accoltellato in Belgio, la procura indaga per terrorismo

20/11/2018 - San Giuseppe Vesuviano (Napoli), rapinavano bengalesi, i carabinieri identificano e arrestano un 20enne, il suo complice era già finito in manette

20/11/2018 - Maltempo: il Volturno tracima e travolge auto nel comune di Capriati a Volturno (Caserta), due donne salvate dai vigili del fuoco

20/11/2018 - Maltempo, caduta una porzione del capitello dalla facciata della Reggia di Caserta. Paurosa tromba marina nel porto di Salerno

20/11/2018 - Operazione contro l'abusivismo a Roma, al via alla demolizione di otto ville del clan Casamonica

20/11/2018 - Quindicenne rapito e torturato da coetanei a Varese, il ragazzo è stato legato a una sedia con cavi elettrici e colpito con una spranga di metallo

20/11/2018 - Maltempo: Violento nubifragio in Irpinia, allagamenti soprattutto ad Avellino, nel Casertano e nell'Agro sarnese nocerino, alberi e cartelloni divelti a Napoli per il forte vento

20/11/2018 - Camorra: pizzo alla ditta incaricata della raccolta dei rifiuti ad Afragola (Napoli), i carabinieri eseguono 5 ordinanze chieste della Direzione Distrettuale Antimafia a carico di esponenti del clan Moccia

20/11/2018 - 23enne arrestato dai carabinieri a Castello di Cisterna (Napoli) per detenzione di hashish cocaina e crack

20/11/2018 - Tromba d'aria investe un treno nel crotonese, alcuni feriti lievi. Il vento ha sballottato il convoglio e infranto finestrini

20/11/2018 - Inchiesta a Catania per un traffico illecito di rifiuti infettivi, sequestrata la nave Aquarius

20/11/2018 - Operazione antimafia dei carabinieri di Catania, un boss gestiva voti e case popolari, 17 indagati

20/11/2018 - Appalti, arrestato e posto ai domiciliari il sindaco di Capistrello (L'Aquila), altri dieci indagati tra imprenditori e professionisti
 
 
SEGUICI SU TWITTER


APPROFONDIMENTO SETTIMANALE

ERUZIONE, TERREMOTO E TSUNAMI IN CAMPANIA

<MMString:LoadString id="insertbar/image" />
NOTIZIE DALL'ITALIA
1
1
 

 


 


Pubblicita'



<MMString:LoadString id="insertbar/image" />
ALTRE NOTIZIE
1
1

 


TCN - TeleCapriNews - Via Li Campi 19 - 80073 Capri (NA) - P. I. 04764940633