1
OGGI: 24/06/2018 09:04:04 RETECAPRI TELECAPRI TELECAPRISPORT CAPRINEWS FIERACITTA'
1

CANALE 74
DEL DIGITALE TERRESTRE
youtube
Facebook
twitter
RSS
1
 
POLITICA
Nasce il nuovo Governo: Conte torna al timone e giura assieme alla nuova squadra di ministri



01/06/2018 - Governo Conte, ci siamo. Dopo 88 giorni prende il via formalmente la strada del nuovo governo Lega-M5s, con il giuramento del neo presidente del Consiglio e dei suoi ministri 18 ministri al Quirinale. Giuseppe Conte ha pronunciato da presidente del Consiglio il giuramento di fedeltà alla Costituzione al Quirinale, davanti al Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. Subito dopo di lui, hanno ripetuto la formula i neo vice premier Matteo Salvini e Luigi Di Maio. A tutti il Presidente della Repubblica ha rivolto, dopo la stretta di mano, gli auguri. "Lavoreremo intensamente per realizzare gli obiettivi politici anticipati nel contratto di governo, lavoreremo con determinazione per migliorare la qualità della vita di tutti gli italiani" le prime parole del neo premier Conte, che oggi terrà a battesimo il primo governo della Terza Repubblica.

Dopo il colloquio di ieri con la presidente del Senato Casellati, oggi Conte è stato ricevuto a Montecitorio dal presidente della Camera Roberto Fico. Sceso dal taxi, prima di entrare alla Camera, Conte si è fermato a scambiare qualche battuta con un presidio di lavoratori che lo aspettava davanti alla Camera. "Di Maio è il nuovo ministro dello Sviluppo, abbiamo messo su una bella squadra, vi dovete fidare" ha detto ai lavoratori che gli hanno esposto il loro caso, spiegando che c'è un tavolo aperto al Mise e poi lo hanno sollecitato: "Presidente, lei ha detto che è avvocato di tutti gli italiani, noi ci crediamo. Lei è un grande". Immediata la replica del premier: "Non sono un grande, lo devo dimostrare". Intanto l'Unione europea ha espresso "piena fiducia nella capacità e nella volontà del nuovo governo" italiano "a impegnarsi in modo costruttivo con i partner europei e con le istituzioni dell'Ue per sostenere il ruolo centrale dell'Italia nel progetto europeo". L'Italia, ha sottolineato Bruxelles "è un membro fondatore dell'Ue, un partner fidato ed indispensabile". Il giuramento di oggi è solo il primo passo, l'esecutivo diventerà operativo a partire dalla settimana prossima, con il voto di fiducia che sarà votata prima dall'aula di palazzo Madama e che potrebbe tenersi alle 12 di martedì 5 giugno, come si evince dalle comunicazioni che alcuni gruppi hanno inviato ai loro senatori, raccomandando la presenza a Roma già dal giorno prima. Basso il margine di seggi in Parlamento per la maggioranza gialloverde di Lega e M5S: 6 a Palazzo Madama e 31 a Palazzo Chigi.

Dopo 88 giorni di passione, prende forma il 'governo del cambiamento'. Alle 16 di oggi, il presidente del Consiglio Giuseppe Conte e i suoi 18 ministri giureranno al Quirinale dando l'avvio ufficiale al 65° esecutivo della Repubblica. Al termine di settimane tesissime e nel mezzo della crisi istituzionale più grave nella storia d'Italia, Luigi Di Maio e Matteo Salvini - entrambi ministri e vicepresidenti del Consiglio - chiudono quindi con una sofferta vittoria un percorso iniziato all'indomani del 4 marzo.

La svolta era arrivata nel pomeriggio di ieri, dopo una giornata all'insegna dei colpi di scena, quando i due leader - a un passo dal ritorno alle urne - hanno finalmente trovato l'accordo per un governo politico. Poi la rinuncia all'incarico di Carlo Cottarelli - "La formazione di un governo politico è di gran lunga la migliore soluzione per il Paese", ha spiegato nella conferenza stampa al termine dell'incontro con Mattarella - e il via libera del Colle, che ha annunciato la conclusione di "un complesso itinerario" che ha visto il presidente della Repubblica al centro di estenuanti trattative, rinunce, accuse di alto tradimento seguite alla richiesta di impeachment.

Ma il giuramento di oggi è solo il primo passo, l'esecutivo diventerà infatti operativo a partire da lunedì prossimo con il voto di fiducia prima al Senato e poi alla Camera. Basso il margine di seggi in Parlamento per la maggioranza gialloverde di Lega e M5S: 6 a Palazzo Madama e 31 a Palazzo Chigi.

"Lavoreremo intensamente per realizzare gli obiettivi politici anticipati nel contratto di governo, lavoreremo con determinazione per migliorare la qualità della vita di tutti gli italiani", le prime parole del neo premier Conte, che oggi terrà a battesimo il primo governo della Terza Repubblica.

TUTTI I MINISTRI
M5S 'batte' Lega 7-5. Sono infatti sette i cinquestelle che si insedieranno nei diversi ministeri del 'governo del cambiamento' guidato da Giuseppe Conte contro i 5 leghisti nominati, rispettivi leader inclusi. Sei, invece, i tecnici scelti per la guida di dicasteri-chiave. In quota Lega, inoltre, il sottosegretario alla presidenza del Consiglio, Giancarlo Giorgetti.

M5S - A comporre la squadra pentastellata al governo sono il capo politico del Movimento Luigi Di Maio (vicepresidente del Consiglio e ministro del Lavoro), Riccardo Fraccaro (ministro per i rapporti con il Parlamento e per la democrazia diretta), Barbara Lezzi (ministro per il Sud), Alfonso Bonafede (ministro della Giustizia), Elisabetta Trenta (ministro della Difesa), Danilo Toninelli (ministro delle Infrastrutture), Giulia Grillo (ministro della Salute).

LEGA - Per la Lega, Matteo Salvini (vicepresidente del Consiglio e ministro dell'Interno), Giulia Bongiorno (ministro della Pubblica amministrazione), Erika Stefani (ministro per gli Affari regionali e le autonomie), Lorenzo Fontana (ministro per la Famiglia e la disabilità), Gianmarco Centinaio (ministro delle Politiche agricole).

TECNICI - Sei i dicasteri guidati dai tecnici. Del governo fanno parte Enzo Moavero Milanesi (ministro degli Esteri), Sergio Costa (ministro dell'Ambiente), Giovanni Tria (ministero dell'Economia), Marco Bussetti (ministro dell'Istruzione), Alberto Bonisoli (ministro dei Beni culturali e del turismo) e Paolo Savona (ministro per gli Affari europei).


CONDIVIDI QUESTA NOTIZIA

IL NOSTRO CANALE YOUTUBE


Pubblicità

--NOTIZIE CORRELATE

23/06/2018 - COREA DEL NORD, USA SOSPENDONO ESERCITAZIONI A TEMPO INDETERMINATO

23/06/2018 - CILE VUOLE AUMENTARE TASSE A UBER, NETFLIX E SPOTIFY

23/06/2018 - BRASILE, TRIBUNALE BOCCIA RICHIESTA SCARCERAZIONE LULA

23/06/2018 - MIGRANTI, SALVINI: LE NAVI ONG SI SCORDINO DI RAGGIUNGERE ITALIA

18/06/2018 - IL VICEPREMIER LUIGI DI MAIO A NAPOLI IN TRIBUNALE ASCOLTATO COME TESTE NEL PROCESSO PER DIFFAMAZIONE A CASALEGGIO

15/06/2018 - GERMANIA: NOTIZIA DELLO SCIOGLIMENTO CDU-CSU È RISULTATA FALSA

15/06/2018 - INCHIESTA STADIO DI ROMA: LA SINDACA DI ROMA VIRGINIA RAGGI CONVOCATA IN PROCURA

15/06/2018 - SALVINI: ENTRO 2-3 SETTIMANE SARANNO DATI IN DOTAZIONE I TASER ALLA POLIZIA

15/06/2018 - OGGI CONTE A PARIGI PER INCONTRARE IL PRESIDENTE FRANCESE MACRON

15/06/2018 - DAZI, TRUMP APPROVA UNA STRETTA SUL "MADE IN CHINA" PER 50 MLD DI DOLLARI

14/06/2018 - COREA DEL NORD: GLI USA CONFERMANO, "LE SANZIONI RESTERANNO"

14/06/2018 - MARANO DI NAPOLI: SARÀ DISSESTO FINANZIARIO: LA CORTE DEI CONTI HA BOCCIATO NUOVAMENTE IL PIANO DI RISANAMENTO

14/06/2018 - AQUARIUS, TELEFONATA CORDIALE DI MACRON A CONTE: VENERDÌ PRANZO A PARIGI. IL PRESIDENTE HA CHIAMATO IL PREMIER ITALIANO NELLA NOTTE.

13/06/2018 - USA-COREA DEL NORD: "IL VERTICE CON KIM JONG-UN HA EVITATO UNA CATASTROFE NUCLEARE"

13/06/2018 - SEUL APRE A STOP ESERCITAZIONI MILITARI CONGIUNTE CON GLI USA

13/06/2018 - SUD: FIRMATO IL PATTO DEI GOVERNATORI. DE LUCA, "INSIEME PER TUTELARE MEGLIO I NOSTRI INTERESSI"

13/06/2018 - GOVERNO, ARRIVANO TUTTE LE NOMINE, OGGI IL GIURAMENTO. DI MAIO ALLE TELECOMUNICAZIONI

11/06/2018 - QUARTO (NAPOLI): SCONFITTA L'EX SINDACO M5S CAPUOZZO, ERA IN LIZZA CON LA CIVICA APPOGGIATA DAL MOVIMENTO DI PIZZAROTTI

11/06/2018 - MIGRANTI, CASO AQUARIUS: SPAGNA ACCOGLIERÀ NAVE A VALENCIA

11/06/2018 - MIGRANTI: IL CASO DELLA NAVE 'AQUARIUS', IL SINDACO DI NAPOLI DE MAGISTRIS SCRIVE ALLA PRESIDENZA DEL CONSIGLIO, "DISPONIBILI AD ACCOGLIENZA PER LE PERSONE IN DIFFICOLTÀ"
 
 
SEGUICI SU TWITTER


<MMString:LoadString id="insertbar/image" />
NOTIZIE DALL'ITALIA
1
1
 



APPROFONDIMENTO SETTIMANALE

10/05/2018
-
CAMPI FLEGREI: "RISCHIO ESPLOSIONI IMPROVVISE"


 
<MMString:LoadString id="insertbar/image" />
ALTRE NOTIZIE
1
1



 


Pubblicita'


 


TCN - TeleCapriNews - Via Li Campi 19 - 80073 Capri (NA) - P. I. 04764940633