1
OGGI: 23/10/2018 11:19:37 RETECAPRI TELECAPRI TELECAPRISPORT CAPRINEWS FIERACITTA'
1

CANALE 74
DEL DIGITALE TERRESTRE
Capriwatch, Vacanze a Capri
youtube
Facebook
twitter
RSS
1
 
POLITICA
Nasce il nuovo Governo: Conte torna al timone e giura assieme alla nuova squadra di ministri



01/06/2018 - Governo Conte, ci siamo. Dopo 88 giorni prende il via formalmente la strada del nuovo governo Lega-M5s, con il giuramento del neo presidente del Consiglio e dei suoi ministri 18 ministri al Quirinale. Giuseppe Conte ha pronunciato da presidente del Consiglio il giuramento di fedeltà alla Costituzione al Quirinale, davanti al Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. Subito dopo di lui, hanno ripetuto la formula i neo vice premier Matteo Salvini e Luigi Di Maio. A tutti il Presidente della Repubblica ha rivolto, dopo la stretta di mano, gli auguri. "Lavoreremo intensamente per realizzare gli obiettivi politici anticipati nel contratto di governo, lavoreremo con determinazione per migliorare la qualità della vita di tutti gli italiani" le prime parole del neo premier Conte, che oggi terrà a battesimo il primo governo della Terza Repubblica.

Dopo il colloquio di ieri con la presidente del Senato Casellati, oggi Conte è stato ricevuto a Montecitorio dal presidente della Camera Roberto Fico. Sceso dal taxi, prima di entrare alla Camera, Conte si è fermato a scambiare qualche battuta con un presidio di lavoratori che lo aspettava davanti alla Camera. "Di Maio è il nuovo ministro dello Sviluppo, abbiamo messo su una bella squadra, vi dovete fidare" ha detto ai lavoratori che gli hanno esposto il loro caso, spiegando che c'è un tavolo aperto al Mise e poi lo hanno sollecitato: "Presidente, lei ha detto che è avvocato di tutti gli italiani, noi ci crediamo. Lei è un grande". Immediata la replica del premier: "Non sono un grande, lo devo dimostrare". Intanto l'Unione europea ha espresso "piena fiducia nella capacità e nella volontà del nuovo governo" italiano "a impegnarsi in modo costruttivo con i partner europei e con le istituzioni dell'Ue per sostenere il ruolo centrale dell'Italia nel progetto europeo". L'Italia, ha sottolineato Bruxelles "è un membro fondatore dell'Ue, un partner fidato ed indispensabile". Il giuramento di oggi è solo il primo passo, l'esecutivo diventerà operativo a partire dalla settimana prossima, con il voto di fiducia che sarà votata prima dall'aula di palazzo Madama e che potrebbe tenersi alle 12 di martedì 5 giugno, come si evince dalle comunicazioni che alcuni gruppi hanno inviato ai loro senatori, raccomandando la presenza a Roma già dal giorno prima. Basso il margine di seggi in Parlamento per la maggioranza gialloverde di Lega e M5S: 6 a Palazzo Madama e 31 a Palazzo Chigi.

Dopo 88 giorni di passione, prende forma il 'governo del cambiamento'. Alle 16 di oggi, il presidente del Consiglio Giuseppe Conte e i suoi 18 ministri giureranno al Quirinale dando l'avvio ufficiale al 65° esecutivo della Repubblica. Al termine di settimane tesissime e nel mezzo della crisi istituzionale più grave nella storia d'Italia, Luigi Di Maio e Matteo Salvini - entrambi ministri e vicepresidenti del Consiglio - chiudono quindi con una sofferta vittoria un percorso iniziato all'indomani del 4 marzo.

La svolta era arrivata nel pomeriggio di ieri, dopo una giornata all'insegna dei colpi di scena, quando i due leader - a un passo dal ritorno alle urne - hanno finalmente trovato l'accordo per un governo politico. Poi la rinuncia all'incarico di Carlo Cottarelli - "La formazione di un governo politico è di gran lunga la migliore soluzione per il Paese", ha spiegato nella conferenza stampa al termine dell'incontro con Mattarella - e il via libera del Colle, che ha annunciato la conclusione di "un complesso itinerario" che ha visto il presidente della Repubblica al centro di estenuanti trattative, rinunce, accuse di alto tradimento seguite alla richiesta di impeachment.

Ma il giuramento di oggi è solo il primo passo, l'esecutivo diventerà infatti operativo a partire da lunedì prossimo con il voto di fiducia prima al Senato e poi alla Camera. Basso il margine di seggi in Parlamento per la maggioranza gialloverde di Lega e M5S: 6 a Palazzo Madama e 31 a Palazzo Chigi.

"Lavoreremo intensamente per realizzare gli obiettivi politici anticipati nel contratto di governo, lavoreremo con determinazione per migliorare la qualità della vita di tutti gli italiani", le prime parole del neo premier Conte, che oggi terrà a battesimo il primo governo della Terza Repubblica.

TUTTI I MINISTRI
M5S 'batte' Lega 7-5. Sono infatti sette i cinquestelle che si insedieranno nei diversi ministeri del 'governo del cambiamento' guidato da Giuseppe Conte contro i 5 leghisti nominati, rispettivi leader inclusi. Sei, invece, i tecnici scelti per la guida di dicasteri-chiave. In quota Lega, inoltre, il sottosegretario alla presidenza del Consiglio, Giancarlo Giorgetti.

M5S - A comporre la squadra pentastellata al governo sono il capo politico del Movimento Luigi Di Maio (vicepresidente del Consiglio e ministro del Lavoro), Riccardo Fraccaro (ministro per i rapporti con il Parlamento e per la democrazia diretta), Barbara Lezzi (ministro per il Sud), Alfonso Bonafede (ministro della Giustizia), Elisabetta Trenta (ministro della Difesa), Danilo Toninelli (ministro delle Infrastrutture), Giulia Grillo (ministro della Salute).

LEGA - Per la Lega, Matteo Salvini (vicepresidente del Consiglio e ministro dell'Interno), Giulia Bongiorno (ministro della Pubblica amministrazione), Erika Stefani (ministro per gli Affari regionali e le autonomie), Lorenzo Fontana (ministro per la Famiglia e la disabilità), Gianmarco Centinaio (ministro delle Politiche agricole).

TECNICI - Sei i dicasteri guidati dai tecnici. Del governo fanno parte Enzo Moavero Milanesi (ministro degli Esteri), Sergio Costa (ministro dell'Ambiente), Giovanni Tria (ministero dell'Economia), Marco Bussetti (ministro dell'Istruzione), Alberto Bonisoli (ministro dei Beni culturali e del turismo) e Paolo Savona (ministro per gli Affari europei).

CONDIVIDI QUESTA NOTIZIA



I NOSTRI CANALI SU YOUTUBE







Pubblicità

--NOTIZIE CORRELATE

17/10/2018 - Terremoto di Casamicciola: nel Decreto per Genova inserite agevolazioni fiscali, contributi per la ricostruzione e per le aziende una sorta di condono edilizio

17/10/2018 - Giornalismo: approvate le linee guida di riforma dell’Ordine: tra le novità il diritto ad essere correttamente informati, il mutamento delle norme di accesso alla professione: molta più formazione, laurea obbligatoria ed esame per i pubblicisti

16/10/2018 - Mezzogiorno d’Italia: ultima spiaggia. A Capri, al Centro Cerio, venerdì e sabato il forum promosso da Eurapromez unitamente a Retecapri

15/10/2018 - Toh, chi si rivede! La nuova vita di Angelino Alfano. L'ex politico balla e canta a Capri sulle note dell'inno di Mameli

13/10/2018 - Manovra, Mario Draghi: "Fiducioso che si possa trovare un compromesso". "Ci sono state deviazioni: non è la prima volta e non sarà lʼultima"

13/10/2018 - New York Times: "Italia possibile epicentro prossima crisi finanziaria"

10/10/2018 - Crollo ponte di Genova: il presidente dell'Anticorruzione Cantone, "Dubbi su dl per la ricostruzione, la mafia può infiltrarsi"

06/10/2018 - Napoli, consigliere della X Municipalità vittima di una violenta aggressione a colpi di mazza da baseball nell'androne del palazzo alla Loggetta dove abita con la famiglia

19/09/2018 - Fatture false e prestiti, arrestato dalla Guardia di finanza di Aversa (Caserta) un 58enne, disposto il sequestro di beni per un valore di 10mln di euro

13/09/2018 - Roma: fantoccio impiccato davanti alla sede del Pd

13/09/2018 - Migranti, Germania: "Chiuso accordo con l'Italia, mancano due firme"

12/09/2018 - Capri vieta le slot machine: entro 90 giorni via gli apparecchi dagli esercizi pubblici e dalle sale giochi

10/09/2018 - Elezioni in Svezia, avanza la destra, ora è rebus governo

07/09/2018 - Rinviati a processo l'ex Senatore di FI Luigi Cesaro e i suoi due fratelli Aniello e Raffaele, anche il figlio Armando. Dovranno rispondere di corruzione elettorale

04/09/2018 - Trasporto pubblico a Napoli: Anm, venerdì i sindacati proclamano lo sciopero: ecco i servizi garantiti

31/08/2018 - Ue, Jean-Claude Juncker: "Proporremo lʼabolizione dellʼora solare". "Sarà ciascuno Stato a decidere se optare per lʼora legale permanente o per lʼora solare permanente"

31/08/2018 - Salvini: il fascicolo di indagine sui migranti della Diciotti inviato da Agrigento a Palermo

31/08/2018 - Bonifica di Bagnoli: spunta il nome di Floro Flores per la nomina a Commissario, la proposta arriva dal Ministro per il Sud Lezzi. La ratifica potrebbe avvenire martedì prossimo in CDM

30/08/2018 - INPS: crollano le richieste per la Cassa Integrazione, ma crescono le richieste per l'indennità di disoccupazione

30/08/2018 - Giulio Regeni, Amnesty International: "LʼItalia non abbia paura di chiedere la verità"
 
 
SEGUICI SU TWITTER


APPROFONDIMENTO SETTIMANALE

ERUZIONE, TERREMOTO E TSUNAMI IN CAMPANIA

<MMString:LoadString id="insertbar/image" />
NOTIZIE DALL'ITALIA
1
1
 

 


 


Pubblicita'



<MMString:LoadString id="insertbar/image" />
ALTRE NOTIZIE
1
1

 


TCN - TeleCapriNews - Via Li Campi 19 - 80073 Capri (NA) - P. I. 04764940633