1
OGGI: 19/01/2018 18:11:25 CAPRI TELEVISION TELECAPRI TELECAPRISPORT CAPRI TV FIERACITTA'
1
1
         
twitter
1
 
ATTUALITA
Saldi: 6 italiani su 10 compreranno vestiti, bene la vendita online


04/01/2018 - In aumento la percentuale di italiani che acquisteranno ai saldi invernali 2018 (61,4% contro i 58,5% dell'anno scorso). Questi alcuni dei risultati principali dell'indagine sugli acquisti degli italiani in occasione della prossima stagione dei saldi invernali 2018 realizzata da Confcommercio Imprese per l'Italia in collaborazione con Format Research. Compreranno piu' le donne che gli uomini (il 67,9% vs il 55,4% degli uomini), ma questi ultimi, soprattutto nel Nord Est, spenderanno leggermente di piu' delle donne, oltre 200 euro. Gli uomini preferiranno recarsi nei negozi di fiducia/ abituali al contrario delle donne che hanno intenzione di cercare il prezzo "piu' conveniente" presso altri negozi. Alta anche la percentuale degli acquisti online (15%), canale preferito soprattutto nelle regioni del Nord Italia. Gli italiani acquisteranno in saldo prevalentemente capi di abbigliamento (per il 93,7% contro il 92,1% del 2017), calzature (per il 77,1% contro il 79,2% dello scorso anno), accessori (sciarpe e guanti) per il 35,1% (erano il 32,1% nella previsione del 2017) e biancheria intima (29,0% contro il 27,4% dello scorso anno). Si continuera' a dare molta importanza alla "qualita'", sebbene il fattore prezzo influisca sempre sull'acquisto di un determinato prodotto. Quindi se da un lato si cerca la qualita', dall'altro chi acquista non e' disposto a superare il budget stabilito. In aumento la percentuale di italiani che attende il periodo dei saldi per acquistare i prodotti griffati/di marca (19,7% rispetto al 17,6% registrato in occasione dei saldi di gennaio 2017). Il concorrente piu' temuto dalle imprese al commercio al dettaglio e' il canale online, che supera la grande distribuzione: rispettivamente 44,3% e 30,5%. Circa il 60% delle imprese del commercio al dettaglio e' contraria alla liberalizzazione totale dei saldi.

Dall'indagine si evince che e' in crescita la percentuale di italiani che, rispetto a un anno fa (saldi di gennaio 2017) e' intenzionata ad approfittare dei saldi invernali 2018. Saranno il 61,4%, quota di quasi tre punti superiore rispetto a quella registrata in occasione del gennaio 2017. Gli italiani acquisteranno in saldo prevalentemente capi di abbigliamento (per il 93,7% contro il 92,1% del 2017), calzature (per il 77,1% contro il 79,2% dello scorso anno), accessori (sciarpe e guanti) per il 35,1% (erano il 32,1% nella previsione del 2017) e biancheria intima (29,0% contro il 27,4% dello scorso anno). I prodotti piu' acquistati saranno i capi di abbigliamento, le calzature e gli accessori, in prevalenza saranno le donne ad acquistarli. I negozi di fiducia/ abituali sono ancora i luoghi principali (60,5%) dove gli italiani acquisteranno i prodotti a saldo, in particolare gli uomini (60,8% vs il 57% delle donne). Le donne in misura lievemente maggiore preferiscono cercare il prezzo "piu' conveniente" presso altri negozi. In aumento la percentuale degli acquisti a saldo online (15%). Sostanzialmente stabile, rispetto all'anno scorso, il giudizio che i consumatori riservano nei confronti dei prodotti venduti in saldo, con riferimento alla qualita' della merce. Mentre, migliora il giudizio dei consumatori in riferimento alla varieta' dei prodotti venduti in saldo. Gli italiani continuano a dare maggiore importanza alla qualita' dei prodotti rispetto al prezzo. La quota dei consumatori che attribuiscono maggiore importanza al prezzo e' in lieve aumento rispetto ai saldi 2017 (+0,4%). Attribuiscono maggiore importanza al prezzo soprattutto i soggetti di genere maschile in eta' avanzata (over 64), residenti nelle regioni del Mezzogiorno. Aumenta inoltre la percentuale dei consumatori che si sentono tutelati quando acquistano prodotti a saldo.

- Il web cresce ancora come canale per gli acquisti, in aumento di 5,2 punti percentuali la quota degli italiani che hanno dichiarato di avere effettuato (almeno una volta nel passato) acquisti online, sono il 63,8 contro il 58,6 del 2017. Tale tendenza potrebbe influire anche nelle scelte di effettuare acquisti in saldo online: il dato e' confermato anche dalla diminuzione dei consumatori che ritengono che l'acquisto a saldo presso i punti di vendita tradizionali sia piu' conveniente (2,1% contro il 2,9% dello scorso anno). In crescita seppure lieve rispetto al gennaio 2017, le aspettative delle imprese: il 24,7% ritiene che in occasione dei prossimi saldi invernali i propri punti vendita saranno visitati in misura maggiore rispetto alla stagione precedente (era il 23,3 nella previsione del 2017). Le imprese del commercio al dettaglio che proporranno mediamente non oltre il 30% di sconto sugli articoli posti in saldo sono circa il 49,7%. Lo scorso anno erano il 48,2%, inferiori di circa un punto percentuale. Scende al 2,6% la percentuale di imprese che proporra' prodotti ad oltre il 50% di sconto. Il 58,9% delle imprese del commercio al dettaglio non si dichiara d'accordo con la liberalizzazione totale dei saldi. Tale quota e' in leggera diminuzione rispetto a quella fatta registrare dodici mesi fa (59,5%). Le imprese in disaccordo con la liberalizzazione dei saldi sono principalmente le micro e piccole imprese attive nei settori della pelletteria e calzature/abbigliamento, principalmente collocate nelle regioni del Nord Italia. Quasi otto imprese del commercio al dettaglio su dieci si dichiarano d'accordo con l'idea di istituire una data unica per i saldi in tutta Italia a fine gennaio. Oltre quattro imprese del commercio su cinque affermano che la qualita' dei prodotti venduti a saldo sia "molto" o "abbastanza" buona (87,2%). Tale quota risulta in leggero aumento rispetto allo scorso anno (era pari all'86,5%).

--NOTIZIE CORRELATE

19/01/2018 - OMICIDIO VASSALLO SENZA COLPEVOLI: IL GRIDO DELLA FAMIGLIA, "IL KILLER È PROTETTO"

18/01/2018 - OMICIDIO VASSALLO, INDAGINI FINITE: I TERMINI SONO SCADUTI, DOPO SETTE ANNI E CINQUE MESI NON SI È ARRIVATI A NESSUN COLPEVOLE. LO ANNUNCIA AMAREGGIATA IL PROCURATORE AGGIUNTO DI NAPOLI

18/01/2018 - LA RASSEGNA STAMPA DEL GIORNO CON LE PRIME PAGINE DEI PRINCIPALI QUOTIDIANI DELLA CAMPANIA

17/01/2018 - CURE ANTICANCRO UGUALI PER TUTTI, A NAPOLI NASCE L'"ALLEANZA MEDITERRANEA"

17/01/2018 - PRIMA USCITA PUBBLICA PER PELÈ COL DEAMBULATORE

16/01/2018 - GUARDIA DI FINANZA: CONCORSO PER 10 TENENTI IN SERVIZIO PERMANENTE EFFETTIVO, LE DOMANDE ENTRO IL 18 GENNAIO

16/01/2018 - NUOVO SPETTACOLO NEL CIELO A FINE GENNAIO, ARRIVA LA SUPERLUNA BLU

15/01/2018 - IL 18 GENNAIO A NAPOLI IL GRAN GALÀ DI BENEFICENZA ALL’AGORÀ MORELLI: “NAUSICAA FESTEGGIA 10 ANNI DI BELLEZZA A FAVORE DI STAR JUDO DI SCAMPIA”

13/01/2018 - IN CAMPANIA, COMPLICE IL PICCO DELL'INFLUENZA, SI STANNO REGISTRANDO CARENZE DI SANGUE. L'APPELLO DEL CNS (CENTRO NAZIONALE SANGUE): "DONATE"

12/01/2018 - LA RASSEGNA STAMPA DEL GIORNO CON LE PRIME PAGINE DEI PRINCIPALI QUOTIDIANI DELLA CAMPANIA

12/01/2018 - OSPEDALE SANTOBONO: È EMERGENZA VISITE, NON C'È ACCOGLIENZA, ATTESA DI ORE CON FOGLIO ATTACCATO AL MURO PER SCRIVERE IL NOME

10/01/2018 - PORTO DI SALERNO: AUMENTO DEL TRAFFICO DI CONTAINER, STIMATO UN +13% RISPETTO AL 2016 CON ULTERIORI MARGINI DI MIGLIORAMENTO. LA CONFERMA DI NODO STRATEGICO COME COLLEGAMENTO CON SCALI MONDIALI

10/01/2018 - POLIZIA DI STATO: IL 9 GENNAIO UNA GIORNATA DEDICATA AI SERVIZI STRAORDINARI DI CONTROLLO NELLE STAZIONI FERROVIARIE “RAIL SAFE DAY”. A NAPOLI CENTRALE IDENTIFICATE 47 PERSONE CON PRECEDENTI PENALI

09/01/2018 - 2017 ANNO DA RECORD PER L’INFORMAZIONE SUL WEB DI TCN-TELECAPRINEWS. IL SITO CHIUDE CON OLTRE UN MILIONE DI CONTATTI E PIÙ DI 2 MILIONI E MEZZO DI PAGINE VISITATE

06/01/2018 - CALCIO: CONTINUA LA CAVALCATA AZZURRA, IL NAPOLI CAPOLISTA SUPERA 2-0 IL VERONA CON GOL DI KOULIBALY E CALLEJON

 
<MMString:LoadString id="insertbar/image" />
NOTIZIE DALL'ITALIA
1

19/01/2018 - Corriere della Sera - Sondaggi elettorali: il centrodestra al Nord fa il pieno di collegi e batte i 5 Stelle al Sud. Previsioni Campania: 13 collegi al centrodestra, 8 a M5S, uno al centrosinistra

19/01/2018 - Influenza, morto un uomo di 50 anni in ospedale a Udine. Il paziente era stato ricoverato in seguito a una forma particolarmente aggressiva con complicanze broncopolmonari

19/01/2018 - Maltempo, allerta meteo della protezione civile per venti forti e mareggiate in Sardegna

19/01/2018 - Influenza: secondo i medici di famiglia, tra le peggiori degli ultimi anni

19/01/2018 - Calabria, ucciso un presunto affiliato ad una cosca, l'agguato a Siderno, la vittima era un sorvegliato speciale

19/01/2018 - Droga, sette arresti in sette giorni in alla stazione Centrale di Milano

19/01/2018 - Blitz delle forze dell'ordine a Bitonto dopo l'uccisione di un'anziana. Oltre 100 uomini passano a setaccio luoghi di spaccio

19/01/2018 - Mafia cinese: 25 arrestati ma otto ancora in fuga, proseguono le ricerche della polizia per eseguire l'ordinanza cautelare

19/01/2018 - Roma: derubavano turisti e cittadini, arrestate 11 baby ladre

19/01/2018 - Firenze: carabinieri della forestale sequestrano orti coltivati da cinesi

19/01/2018 - Vandali in un centro disabili nel potentino, in 7 segnalati alla Procura dei minori

19/01/2018 - Molestie in un centro migranti, fermato dai carabinieri di Marsala un 17enne originario del Gambia

19/01/2018 - La Guardia di Finanza indaga sull'acquisto dell'Inter da parte di Thohir

19/01/2018 - Torino: studio contabile offriva servizi ma non versava debiti, 2 arresti

19/01/2018 - Crolla una scena al Regio di Torino durante la Turandot, due coristi in ospedale

1
 

APPROFONDIMENTO

20/12/2017
- "STESE": CRUDA FINZIONE O VIVA REALTÀ?





TWITTER

 
<MMString:LoadString id="insertbar/image" />
ALTRE
1
1
   

 
 
 
 

Pubblicita'


 


TCN - TeleCapriNews - Via Li Campi 19 - 80073 Capri (NA) - P. I. 04764940633