1
OGGI: 23/10/2017 02:57:46 CAPRI TELEVISION TELECAPRI TELECAPRISPORT CAPRI TV FIERACITTA'
1
1
         
twitter
1
 
ATTUALITA
Lotta alla Camorra: l'allarme del procuratore Melillo, "Non solo bande, ci sono professionisti e imprese che aiutano i clan. La rete repressiva penale è insufficiente"


07/10/2017 - A due mesi dal suo insediamento al vertice della Procura della Repubblica più grande d'Italia, Gianni Melillo fa il suo primo intervento pubblico. È il procuratore capo a tirare le conclusioni del confronto-ricordo sul generale Gennaro Niglio, indimenticabile ufficiale dei carabinieri morto per un incidente d'auto in Sicilia nel 2004 a 55 anni. «La lotta al crimine organizzato in Campania» è il titolo del convegno, in ricordo dell'ufficiale, dove si sono confrontati il professore Paolo Macry, il giornalista Sandro Ruotolo, il generale Mario Cinque, don Tonino Palmese referente regionale di Libera, il coordinatore della Dda di Napoli, Giuseppe Borrelli, il presidente nazionale della federazione antiracket Tano Grasso, moderati dal giornalista Tony Capuozzo. Nel parterre, ad ascoltare, i vertici della magistratura e dei carabinieri.

Tante analisi e differenze sulla camorra di ieri e quella di oggi, la penetrazione sociale della criminalità organizzata e le difficoltà ad arginarne la rigenerazione dopo i successi dell'attività repressiva giudiziaria. Gianni Melillo ha ricordato le sue indagini a Napoli nel 1993 «da giovane sostituto», in collaborazione con Niglio, allora comandante del nucleo operativo. Ma è sull'oggi che tutti aspettavano la prima analisi pubblica del procuratore. Qual è la struttura attuale della camorra nel distretto? Melillo chiama a sostegno delle sue tesi gli studi del gruppo di ricerca universitario della Federico II, che lavora da tempo sui tanti aspetti della criminalità organizzata. Poi dice convinto: «C'è da un po' di tempo una rassicurante narrazione della camorra ridotta a mera devianza. Una raffigurazione lontana dalla realtà, così come l'idea della sua frammentazione continua in piccoli gruppi. Rappresentazioni che non tengono conto della realtà del fenomeno criminale, che si inserisce in una rete di relazioni socio-economiche spesso non configurabili in una fattispecie giuridica».

La complessità della camorra campana, che è un insieme di camorre diverse sui vari territori: quella della città di Napoli ha volto, storia e struttura differenti da quella della provincia. Diversa ancora è quella della provincia di Caserta. Ma filo conduttore sono le connivenze, le relazioni con ambienti sociali formalmente puliti.

«Questa rete complessa - continua Melillo - unisce soggetti che a volte non si conoscono fisicamente tra loro e non sono ottimista sulle capacità del diritto penale di affrontare questo fenomeno, perché la rete repressiva penale è insufficiente. In definitiva la camorra non è liquidabile come fenomeno criminale frammentato, proprio per la sua connotazione di legami di rete che la mette in contatto con più blocchi sociali».

--NOTIZIE CORRELATE

19/10/2017 - JUST EAT ECONOMIC INDEX: NAPOLI LA SECONDA CITTÀ PIÙ ECONOMICA PER ORDINARE CIBO A DOMICILIO TRA 14 CITTÀ ITALIANE.

19/10/2017 - COCA-COLA HBC ITALIA PUBBLICA IL RAPPORTO DI SOSTENIBILITÀ 2016. LO STABILIMENTO DI MARCIANISE SI DISTINGUE PER: -5% DI ENERGIA CONSUMATA PER LITRO DI BEVANDA PRODOTTA RISPETTO AL 2015 98% DI RIFIUTI DI PRODUZIONE RICICLATI

19/10/2017 - "+VICINI", IL PROGETTO PER RISOLVERE I CONFLITTI IN CONDOMINIO PARTE DA NAPOLI

18/10/2017 - E ADESSO WHATSAPP DICE AGLI ALTRI ANCHE DOVE SEI

18/10/2017 - ALLARME DELL' OCSE: L'ITALIA È UN PAESE PER VECCHI. NEL 2050 SARÀ IL TERZO PAESE CON PIÙ ANZIANI NEL MONDO DOPO GIAPPONE E SPAGNA

18/10/2017 - SALERNO: CANI ANTIDROGA IN VIAGGIO CON GLI STUDENTI...

17/10/2017 - NAPOLI: LA NEBBIA NON FERMA DUE STUDENTESSE LITUANE, BAGNO SUL LUNGOMARE

17/10/2017 - DANZE E TUFFI: I DELFINI FANNO FESTA NEL MARE DI CAPRI E DANNO VITA AD UNO STRAORDINARIO SPETTACOLO. IL VIDEO

17/10/2017 - MEGUMI - STORIE DI RAPIMENTI E DI SPIE DELLA COREA DEL NORD: IL LIBRO DEL GIORNALISTA ANTONIO MOSCATELLO

16/10/2017 - SANITÀ CAPRI: PREVENZIONE DELLE MALATTIE, AFFOLLATA CONFERENZA CON LO SCREENING SULLE MALATTIE DELLA TIROIDE. RICCO PROGRAMMA PER LA PREVENZIONE NELLE SCUOLE

16/10/2017 - SANITÀ IN CAMPANIA: CASI DI EPATITE C IN AUMENTO (STIMATI 10MILA), È IL NUMERO PIÙ ALTO IN ITALIA. CRESCE ANCHE LA TUBERCOLOSI, +15-20%

16/10/2017 - SAN LEUCIO DI CASERTA: VISITA ESCLUSIVA ALL'ANTICO SETIFICIO CON LA MAESTRA PASTICCIERA ANNA CHIAVAZZO DI IL GIARDINO DI GINEVRA

16/10/2017 - WHATSAPP, PRIVACY A RISCHIO: "AVATAR E NUMERI DI TELEFONO FACILMENTE INDIVIDUABILI"

14/10/2017 - UNIVERSIADI A NAPOLI, IL PRESIDENTE DEL CONI MALAGÒ SORPRESO DALLE PAROLE DELL'EX CAMPIONE DI PUGILATO OLIVA: "INGIUSTI ATTACCHI SU TARDELLI MA POTREMMO FARE UN PASSO INDIETRO"

13/10/2017 - ABUSIVISMO EDILIZIO, TUCCILLO (ANCI CAMPANIA): PRESTO UN INCONTRO CON I VERTICI ANCI, È NECESSARIO DARE UNA RISPOSTA URGENTE AL PROBLEMA

13/10/2017 - APRE A NAPOLI LA PRIMA LAVANDERIA PER SCARPE DA GINNASTICA, COME NUOVE IN SOLO 12 ORE

13/10/2017 - INCIDENTI STRADALI IN AUMENTO A NAPOLI: NEL 2016 SI SONO VERIFICATI 2.300 INCIDENTI CON 30 MORTI E 3.123 FERITI. UN INCIDENTE OGNI 4 ORE, UN MORTO OGNI 2 SETTIMANE

 
<MMString:LoadString id="insertbar/image" />
NOTIZIE DALL'ITALIA
1

21/10/2017 - Spaccio di droga via WhatsApp, nove indagati, si tratta di due italiani e sette marocchini

21/10/2017 - Il fiuto di 'Ivan' aiuta i carabinieri di Catania che trovano un chilo di marijuana, arrestato pusher

21/10/2017 - Multa da 1000 euro a parcheggiatori abusivi, sequestrate anche le somme raccolte. Al vaglio il Daspo urbano

21/10/2017 - La Guardia di finanza scopre a Livorno e provincia 75 colf evasori totali. Tre milioni di redditi non dichiarati in 5 anni

21/10/2017 - Auto si incendia ad Abano, sei feriti, erano all'interno della vettura uscita di strada

21/10/2017 - Due giovani arrestati per droga a Gravina in Puglia, scoperti dai Carabinieri della Compagnia di Tricarico

21/10/2017 - Trovati in possesso di arnesi da scasso, sei arresti. Bloccati dai carabinieri vicino a uno sportello bancomat

21/10/2017 - Caso Weinstein, Asia Argento querela

21/10/2017 - Smog, al via il blocco delle auto Euro 5 a Torino, il Comune monitora i dati, atteso miglioramento delle condizioni atmosferiche

21/10/2017 - Tedesca violentata a Roma, arrestato lo stupratore di Villa Borghese, si tratta di un romeno di 25 anni, incastrato dalla prova del Dna

21/10/2017 - Bancarotta, sospesi cinque professionisti nel Brindisino, accuse per avvocati, farmacisti e commercialista

21/10/2017 - Fatture a 28 giorni, l'Agcom (Autorità per le garanzie nelle comunicazioni) diffida Sky e minaccia sanzioni

21/10/2017 - Cade dal trattore, morto bimbo di un anno. Il piccolo era con il nonno sul mezzo

21/10/2017 - Lavoro: in Italia la popolazione occupata è la più anziana dʼEuropa. Nel 2016 lʼetà media nel nostro Paese era di 44 anni

21/10/2017 - Agguato in un bar a Catania, grave il titolare, l'uomo è stato raggiunto da diversi colpi di pistola ed è ricoverato in prognosi riservata

1
 

APPROFONDIMENTO

17/10/2017
- PREMIO MASSIMO TROISI XVII EDIZIONE





TWITTER

 
<MMString:LoadString id="insertbar/image" />
ALTRE
1
1
   

 
 
 
 

Pubblicita'


 


TCN - TeleCapriNews - Via Li Campi 19 - 80073 Capri (NA) - P. I. 04764940633