1
OGGI: 27/03/2017 08:41:08 RETECAPRI TELECAPRI TELECAPRISPORT CAPRI TV FIERACITTA'
1
1
twitter
1
 
CRONACA
Scalata di Vivendi a Mediaset: Bolloré indagato a Milano per aggiotaggio


24/02/2017 - Aggiotaggio. Questa l'ipotesi di reato con cui il finanziere francese Vincent Bollorè è stato iscritto nel registro degli indagati dalla Procura di Milano in relazione all'operazone con la quale Vivendi ha acquistato azioni Mediaset salendo lo scorso dicembre fino al 28,8 % del capitale.

"SCALATA A PREZZI DI SCONTO" Bollorè è il principale azionista del gruppo Vivendi - colosso d'Oltralpe del settore televisivo, musicale e cinematografico - mentre in Italia è il secondo socio di Mediobanca con l’8% e primo di Telecom con il 24,68%. Negli ultimi mesi ha sferrato il suo attacco al capitale del gruppo televisivo di Silvio Berlusconi, controllato dalla Fininvest con il 40%. Una scalata ritenuta ostile dalla cassaforte dell'ex presidente del consiglio, che ha contrattaccato rivolgendosi alla Consob, all’Agcom e alla Procura con un esposto nel quale accusava i francesi.

A seguito della disdetta, a luglio 2016, del contratto d’acquisto di Mediaset Premium sottoscritto in aprile contestualmente allo scambio azionario del 3,5% tra Vivendi e Mediaset - sostiene Fininvest - Vivendi «avrebbe creato le condizioni per far scendere artificiosamente il valore del titolo Mediaset» e successivamente «lanciare la scalata a prezzi a sconto».

È stato il procuratore capo di Milano, Francesco Greco, ad aprire l'inchiesta affidata ai pm Fabio De Pasquale, Giordano Baggio e Stefano Civardi. Nel loro esposto, lo studio legale Fininvest insieme all'avvocato di fiducia di Berlusconi, Niccolò Ghedini, accusano gruppo dell'imprenditore bretone di aver speculato sul titolo Mediaset. Il dossier di una cinquantina di pagine consegnato in Procura è molto dettagliato, parte dall'accordo per la cessione di Mediaset Premium, siglato l'8 aprile scorso, e prosegue con l'azione civile che la società fondata da Silvio Berlusconi ha presentato a fine estate per il mancato rispetto dell'accordo contrattuale. Secondo Fininvest, gli ultimi giorni prima dell'annuncio del rastrellamento di azioni Mediaset da parte di Bollorè, il titolo avrebbe subito pesanti oscillazioni proprio per effetto delle bordate speculative messe in campo dai vertici Vivendi.

CAUSA PER DANNI Il prossimo 21 marzo si terrà la prima udienza della causa per danni intentata da Mediaset contro Vivendi, con il Biscione che accusa il francesi di aver disdettato gli accordi su Mediaset Premium. Il gruppo d'Oltralpe si conferma «ottimista» su una soluzione positiva della vicenda ma si prepara comunque «a diversi scenari», anche perché la legge su cui sta lavorando l'Agcom che rischia di vietare quote rilevanti in contemporanea in Telecom e nel Biscione «è senza giurisprudenza», sostiene l'amministratore delegato di Vivendi Arnaud de Puyfontaine.

«Non controlliamo né Mediaset né Telecom, abbiamo preso con gli advisor i primi contatti con l'Agcom, attendiamo per illustrare le nostre ragioni», aggiunge de Puyfontaine, che in generale sul mercato vede un momento favorevole per l'integrazione delle attività di tlc di produzione di contenuti. «Mediaset è una società quotata: siamo in un periodo di transizione e non posso dare dettagli, comunque a fine anno abbiamo deciso di acquistare questa quota dopo intense discussioni» con il Biscione, afferma l'uomo di fiducia di Vincent Bolloré, confermando che con Mediaset «vogliamo ancora costruire forti relazioni industriali, che rientrano nella nostra strategia di puntare sull'Europa del Sud». Per scalare il Biscione, Vivendi ha speso circa 1,3 miliardi, mentre per aumentare quella in Telecom l'anno scorso ha investito 0,6 miliardi.

--NOTIZIE CORRELATE

25/03/2017 - TRAGICO INCIDENTE SULL'AUTOSTRADA DEL SOLE: MUORE CAMIONISTA NAPOLETANO. NELLA NOTTE LO SCONTRO TRA UN TIR E UN FURGONE IN A1 TRA I CASELLI DI CAIANELLO E CAPUA

25/03/2017 - AFRAGOLA: PISTOLA TROVATA DAI CARABINIERI NEL GARAGE DI UN CENTRO COMMERCIALE

25/03/2017 - ERCOLANO (NAPOLI): FUGA DI GAS ED ESPLOSIONE AL PRIMO PIANO DI UN ANTICO PALAZZO. PANICO IN STRADA E UN FERITO

25/03/2017 - SEQUESTRATA AD ARZANO (NAPOLI) UNA DISCARICA ABUSIVA DI RIFIUTI SPECIALI. DUE RESPONSABILI DENUNCIATI DALLA GUARDIA DI FINANZA

25/03/2017 - TORRE DEL GRECO (NAPOLI): CONTROMANO DI NOTTE SU UNA MOTO RUBATA E CON ARNESI DA SCASSO, ARRESTATO 28ENNE PREGIUDICATO ORIGINARIO DI ERCOLANO

25/03/2017 - PAPA FRANCESCO SALUTA I MILANESI IN PIAZZA DUOMO: "VENGO DA SACERDOTE"

25/03/2017 - LA SCOMPARSA DI ANGELA CELENTANO SUL MONTE FAITO: NUOVA INDAGINE INCENTRATA SUL SOGNO PREMONITORE DELLA CUGINA

25/03/2017 - VENTIMIGLIA: CIBO E TÈ AI MIGRANTI, DENUNCIATI TRE FRANCESI CHE HANNO VIOLATO L'ORDINANZA DI NON DARE DA MANGIARE AI MIGRANTI

25/03/2017 - VICENZA: INCENDIO IN UN DEPOSITO DI CARBURANTE SCUOLE CHIUSE E ALLERTA SULL’ARIA. LA CAUSA SAREBBE IN ALCUNE CISTERNE DI OLIO ESAUSTO. AL LAVORO UNA QUARANTINA DI VIGILI DEL FUOCO

25/03/2017 - "MOLTO RELIGIOSO E AMANTE DEL BODYBUILDING": ECCO CHI È IL KILLER DI LONDRA

25/03/2017 - CINA, INCIDENTE MINIERA D'ORO: 8 MORTI

25/03/2017 - BARI: ESEGUITI NUMEROSI ARRESTI PER ESTORSIONE

25/03/2017 - NAPOLI: CHIUSO IL TEATRO MERCADANTE, I VIGILI URBANI APPONGONO I SIGILLI A CAUSA DEL SISTEMA ANTINCENDIO INADEGUATO

25/03/2017 - PORTO DI FORIO D'ISCHIA: BONIFICA DEI FONDALI, LA GUARDIA COSTIERA RECUPERA RIFIUTI E ROTTAMI

25/03/2017 - CASALNUOVO DI NAPOLI: LITE PER GELOSIA FINISCE NEL SANGUE, 30ENNE CATTURATO A FORMIA DAI CARABINIERI. AVEVA SPARATO CONTRO UN 26ENNE FERENDOLO GRAVEMENTE

 
<MMString:LoadString id="insertbar/image" />
NOTIZIE DALL'ITALIA
1

25/03/2017 - DICHIARAZIONE DI ROMA, I 27 LEADER EURIPEI HANNO FIRMATO IN CAMPIDOGLIO. SI RILANCERÀ L'INTEGRAZIONE UE

25/03/2017 - SI COMMEMORANO OGGI I 60 ANNI DEI TRATTATI DI ROMA: LA CAPITALE ACCOGLIE I LEADER DELL'UNIONE EUROPEA, CITTÀ BLINDATA E ALLARME BLACK BLOC

25/03/2017 - ROMA: TRATTATI UE, JUNCKER, "ORGOGLIOSI DI QUANTO FATTO"

25/03/2017 - AGENZIE DI STAMPA IN SCIOPERO FINO ALLE 6 DI DOMENICA 26 MARZO. LA NOTA DEI COMITATI DI REDAZIONE CHE SPIEGA LE RAGIONI DELLA PROTESTA SINDACALE

25/03/2017 - TRATTATI DI ROMA,TAJANI: "L'UNIONE EUROPEA È UNO SPAZIO DI LIBERTÀ"

25/03/2017 - TRATTATI DI ROMA, RAGGI SUBITO POLEMICA: "IL TG1 HA CENSURATO IL MIO DISCORSO"

25/03/2017 - ROMA: GENTILONI RICORDA I "PADRI" FONDATORI DELL'UNIONE EUROPEA

25/03/2017 - PAPA FRANCESCO SALUTA I MILANESI IN PIAZZA DUOMO: "VENGO DA SACERDOTE"

25/03/2017 - VENTIMIGLIA: CIBO E TÈ AI MIGRANTI, DENUNCIATI TRE FRANCESI CHE HANNO VIOLATO L'ORDINANZA DI NON DARE DA MANGIARE AI MIGRANTI

25/03/2017 - VICENZA: INCENDIO IN UN DEPOSITO DI CARBURANTE SCUOLE CHIUSE E ALLERTA SULL’ARIA. LA CAUSA SAREBBE IN ALCUNE CISTERNE DI OLIO ESAUSTO. AL LAVORO UNA QUARANTINA DI VIGILI DEL FUOCO

25/03/2017 - BARI: ESEGUITI NUMEROSI ARRESTI PER ESTORSIONE

25/03/2017 - TARIFFE TELEFONO: L'AGCOM, "PER LINEA FISSA DEVONO ESSERE MENSILI"

25/03/2017 - PAPA FRANCESCO A MILANO: 2.500 AGENTI, QUASI UN MILIONE DI FEDELI. EVENTO CLOU DELLA GIORNATA LA MESSA AL PARCO DI MONZA E LʼINCONTRO CON I GIOVANI ALLO STADIO MEAZZA

24/03/2017 - ROMA BLINDATA: STRETTA AEREA E CONTROLLI SPECIALI SU ORIENTALI SOSPETTI. STRADE CHIUSE, TIRATORI SCELTI E CONTROLLI DI TIPO MILITARE DAL CIELO

24/03/2017 - LL CONVIVENTE LE SPEGNE LA TV A LETTO, LEI TENTA DI UCCIDERLO, ARRESTATA DAI CARABINIERI


1
 

APPROFONDIMENTO

28/02/2017
- UOVA DI PASQUA AIL 2017 NELLE PIAZZE ITALIANE





TWITTER

 
<MMString:LoadString id="insertbar/image" />
DICONO
1
1
   

 
 
 
 

Pubblicita'


 


TCN - TeleCapriNews - Via Li Campi 19 - 80073 Capri (NA) - P. I. 04764940633