1
OGGI: 28/04/2017 10:01:42 RETECAPRI TELECAPRI TELECAPRISPORT CAPRI TV FIERACITTA'
1
1
twitter
1
 
POLITICA
NATO: "L'Italia deve spendere di più per la difesa"


14/02/2017 - L'Italia, insieme agli altri Paesi che non rispettano l'obiettivo fissato dalla Nato di spendere il 2% del Pil per la difesa, deve "fermare i tagli" al settore e "iniziare ad aumentare la spesa per la difesa". Lo sottolinea il segretario generale della Nato Jens Stoltenberg, in conferenza stampa a Bruxelles alla vigilia della riunione dei ministri della Difesa dell'Alleanza.

"Siamo consapevoli - dice Stoltenberg, rispondendo in merito ai vincoli di bilancio che l'Italia ha, come altri Paesi, per via del patto di stabilità - che diversi alleati della Nato hanno difficoltà con i bilanci, con il deficit e affrontano sfide su come aumentare le spese per la difesa. Ciò detto, si tratta sempre di come dare la priorità alla difesa".

"Mi aspetto - prosegue - che i 28 alleati mantengano gli impegni che hanno concordato. Quello che abbiamo concordato sono tre passi: fermare i tagli alla difesa, aumentare gradualmente la spesa per la difesa e poi muovere verso l'obiettivo del 2%". "Non ci aspettiamo - aggiunge Stoltenberg - che tutti gli alleati rispettino l'obiettivo del 2% immediatamente, ma ci aspettiamo che tutti gli alleati fermino i tagli al settore e inizino ad aumentare la spesa per la difesa". "Ed è questo il caso anche dell'Italia. Il quadro è misto: alcuni Paesi sono al 2% o vicini al 2%, altri invece hanno difficoltà. Io continuerò a sottolineare che tutti gli alleati devono rispettare gli impegni che hanno preso", afferma il segretario generale della Nato.

"Nelle mie due conversazioni telefoniche con il presidente Usa Donald Trump - riferisce inoltre Stoltenberg - la spesa per la difesa è stata uno degli argomenti principali. Trump ha chiaramente espresso un forte impegno per la Nato e per il legame transatlantico, ma in entrambe le telefonate ha anche sottolineato l'importanza di un 'burden sharing', di una condivisione degli oneri più equa, dicendo che quei Paesi che spendono meno del 2% del Pil devono rispettare l'obiettivo. E io sono d'accordo con lui".

Secondo dati Nato basati sul Pil stimato per il 2016 e pubblicati a luglio, solo Usa (3,61% del Pil), Grecia (2,38%), Regno Unito (2,21%), Estonia (2,16%) e Polonia (2%) tra gli alleati rispettano l'obiettivo. L'Italia spende l'1,11% (in aumento comunque rispetto al 2015), la Germania l'1,19%, la Francia l'1,78% (è la più vicina al target tra i 'ritardatari'), la Turchia l'1,56%, il Canada lo 0,99%. Quello che spende meno è il Lussemburgo, allo 0,44% del Pil.

--NOTIZIE CORRELATE

28/04/2017 - BREXIT, MAY: "CONTRO I TONI DURI DELLA MERKEL SERVE UNA LEADER GB FORTE"

27/04/2017 - ECCO LA STRATEGIA DEGLI STATI UNITI CONTRO LA COREA DEL NORD

27/04/2017 - TURCHIA: SOSPESI OLTRE 9MILA AGENTI PER PRESUNTI LEGAMI CON LA RETE DI GULEN

27/04/2017 - BREXIT, GENTILONI: "SBAGLIATO PUNIRE LA GRAN BRETAGNA CON UNA VENDETTA ESEMPLARE"

27/04/2017 - BOOM PER L'EXPORT DI ARMAMENTI IN ITALIA: +85% CON EUROFIGHTER A KUWAIT

26/04/2017 - IMMIGRAZIONE USA: GIUDICE BLOCCA LʼORDINE DI TRUMP CONTRO LE CITTÀ SANTUARIO

26/04/2017 - IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO GENTILONI A BENEVENTO E AIROLA. VISITA AGLI STABILIMENTI ADLER GROUP E PASTIFICIO RUMMO

26/04/2017 - COREA DEL SUD: GLI STATI UNITI AVVIANO L'ISTALLAZIONE DI SISTEMI ANTIMISSILE PER FRONTEGGIARE ATTACCHI DALLA COREA DEL NORD

26/04/2017 - SANITÀ, M5S: CENTRO TRAPIANTI DEL MONALDI, "VICENDA SCANDALOSA"

24/04/2017 - ELEZIONI IN FRANCIA, I DATI DEFINITIVI CONFERMANO IL BALLOTTAGGIO MACRON-LE PEN

24/04/2017 - CHI È BRIGITTE MACRON, L'EX INSEGNANTE DI FRANCESE CHE SOGNA DA PREMIÈRE DAME

22/04/2017 - CGIA MESTRE: CALATO CUNEO FISCALE IN ITALIA, -13,3 MILIARDI DI EURO

22/04/2017 - LITI FISCALI: LA NUOVA SANATORIA IN 3 RATE

22/04/2017 - -NEW YORK TOLLERANTE COL CRIMINE, LʼIRA DEL SINDACO DE BLASIO

22/04/2017 - NUCLEARE NORDCOREA: GLI USA INVIANO DIPLOMATICO IN GIAPPONE E SEUL

22/04/2017 - ATTENTATO A PARIGI: PROSEGUONO LE INDAGINI, LA FRANCIA COL FIATO SOSPESO

22/04/2017 - VENEZUELA NEL CAOS: MORTI E FERITI TRA POLIZIA E CORTEI ANTI MADURO

 
<MMString:LoadString id="insertbar/image" />
NOTIZIE DALL'ITALIA
1

28/04/2017 - ʼNDRANGHETA, BLITZ DELLA POLIZIA CONTRO LA COSCA PESCE DI ROSARNO, 20 ARRESTI. SCOPERTA UNA RETE DI PROTEZIONE NEI CONFRONTI DEL BOSS PESCE CHE DA LATITANTE CONTINUAVA A GESTIRE GLI AFFARI GRAZIE ALLE COPERTURE

28/04/2017 - AGGUATO NEL FOGGIANO, UCCISO UN NETTURBINO, LA VITTIMA AVEVA PRECEDENTI PENALI. INDAGANO I CARABINIERI

28/04/2017 - SCOSSA DI MAGNITUDO 3.4 IN PROVINCIA DELL'AQUILA, L'EPICENTRO VICINO A PIZZOLI AD UNA PROFONDITÀ DI 13 CHILOMETRI

28/04/2017 - UN CHILO DI HASHISH SOTTO IL BANCONE DEL BAR, PRESO. CONTROLLI INTENSIFICATI DELLA POLIZIA NELLA ZONA DI QUARTO OGGIARO

28/04/2017 - OPERAZIONE DI POLIZIA CONTRO LO SPACCIO DI DROGA SU DARKWEB, ARRESTI E PERQUISIZIONI IN 25 PROVINCE ITALIANE

28/04/2017 - OPERAZIONE ANTITERRORISMO DELLA POLIZIA A BRINDISI, UN ARRESTO E UN'ESPULSIONE, ADERIVANO ALL'IS, UNO DI LORO ERA IN CONTATTO CON AMRI

27/04/2017 - IL TAR DEL LAZIO BLOCCA LʼORDINANZA DELLA RAGGI, SÌ A CENTURIONI E RISCIÒ IN CENTRO

27/04/2017 - STRAGE DEL RAPIDO 904, IL PG ​CHIEDE L'ERGASTOLO PER RIINA

27/04/2017 - OPERAZIONE CONTROLLO GUARDIA DI FINANZA NEL VIBONESE DUE AMBULANTI DENUNCIATI, VENDEVANO TASER PER STRADA

27/04/2017 - LASCIA LA BIMBA IN AUTO PER ANDARE A GIOCARE ALLE SLOT, MADRE DENUNCIATA PER ABBANDONO DI MINORI

27/04/2017 - MIGRANTI, IL PROCURATORE DI CATANIA: "I TRAFFICANTI FORSE FINANZIANO ALCUNE ONG. IPOTESI INQUIETANTI"

27/04/2017 - PADOVA, FIGLIA RIFIUTÒ LA CHEMIOTERAPIA, GENITORI INDAGATI PER OMICIDIO COLPOSO, LA INDUSSERO A CREDERE CHE LA TERAPIA ERA NOCIVA

27/04/2017 - SONO SEI GLI INDAGATI, TRA CUI IL SINDACO DI FARINDOLA, PER LA TRAGEDIA DELL'HOTEL RIGOPIANO IN ABRUZZO IN CUI MORIRONO 29 PERSONE, 11 FURONO I SUPERSTITI.

27/04/2017 - GIALLO A FIRENZE: RECUPERATO CADAVERE DI DONNA NELL'ARNO. SI TRATTA DI UNA SESSANTENNE CHE SOFFRIVA DI DEPRESSIONE

27/04/2017 - BENZINA E DIESEL: ARRIVANO I RIBASSI


1
 

APPROFONDIMENTO

19/04/2017
- VESUVIO E CAMPI FLEGREI: RISCHIO CONCRETO





TWITTER

 
<MMString:LoadString id="insertbar/image" />
DICONO
1
1
   

 
 
 
 

Pubblicita'


 


TCN - TeleCapriNews - Via Li Campi 19 - 80073 Capri (NA) - P. I. 04764940633